Paternò, anticipazione dell’intervista a Nino Naso dopo il caso IRPEF: “E’ stato tutto un grande bluff del sindaco”

Sharing is caring!

nino naso

Il prossimo venerdì 21 novembre è prevista la distribuzione della nuova edizione freepress del periodico Freedom24, a Paternò e nel comprensorio etneo. All’interno del ricco numero anche un’intervista all’ex candidato sindaco della città, Nino Naso, tra i protagonisti della vicenda politica manifestatasi tutta intorno alla questione addizionale IRPEF. Una intervista lunga e articolata, di cui forniamo un’anticipazione. Sull’IRPEF, alla domanda “Pensa si sarebbe potuto fare diversamente?”, Naso ha risposto: “Certamente. Un Sindaco attento avrebbe dovuto controllare le entrate e le uscite da gennaio ad oggi, ma parliamo di aria fritta. Come ho già detto i soldi ci sono, il resto è un grande bluff testimoniato e confermato dal parere dei revisori conti, il più autorevole organo di controllo della contabilità del Comune e per giunta espressione diretta dalla maggioranza proprio del sindaco Mangano. Per questo motivo tale parere assume uno spessore maggiore. Nino Naso parla anche del suo prossimo passo politico. Sembrerebbe sceso (o ri-disceso) definitivamente sul campo politico. Alla domanda: “Quale sarà il suo passaggio politico successivo?”, Naso ha risposto dichiarando di “Lavorare con chi ha a cuore il bene di questa città, costruendo un progetto alternativo all’esperienza Mangano che sia un progetto di tutta la città coinvolgendo associazioni, operai, professionisti, artigiani, donne e uomini di buona volontà, giovani e meno giovani, possano costruire ciascuno con le proprie capacità il futuro della nostra amata e martoriata Paternò”. 

Leave a Reply

Submit Comment
*
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.