Si faccia molta attenzione nel santificare (da morto) Giorgio Napolitano

di Andrea Di Bella Attenti a santificare politicamente oggi Giorgio Napolitano, il presidente emerito della Repubblica Italiana scomparso nella giornata di ieri 22 settembre all’età di 98 anni. Certamente un uomo di una statura politica

Taglio accise ai carburanti: è in gioco la credibilità del Governo

di Andrea Di Bella Iniziamo dai numeri. Secondo i dati riportati dal Sole 24ORE, il prezzo della benzina ai distributori in Italia costa oggi in media 1,856 euro al litro. Il gasolio 1,821. E sono le tariffe applicate solo al momento in cui

Sanremo 2024. Amadeus eviti il trash all’Ariston e pensi a Baudo

di Andrea Di Bella I preparativi sono in atto. Siamo in grado di dirvi che proprio in questi giorni ferragostani il direttore artistico del prossimo Festival di Sanremo, Amadeus, sta effettuando il secondo ascolto delle centinaia di proposte

Figlio di La Russa indagato: è il solito giustizialismo all’italiana

di Andrea Di Bella È sbagliata la convinzione secondo cui il caso che vede protagonista il figlio minore del presidente del Senato Ignazio La Russa, Leonardo Apache, accusato dalla Procura di Milano di violenza sessuale a seguito della denuncia

Altro che Terzo Polo: Renzi adesso punta al Centrodestra

di Andrea Di Bella Altro che Terzo Polo o presunto tale, altro che alleanza con Azione di Carlo Calenda. Matteo Renzi ha perfettamente compreso che questo piccolo recinto centrista ricavato sgomitando per posizionarsi in una stretta intercapedine

La vera rivoluzione in Rai? Privatizzazione e zero canone

di Andrea Di Bella Da alcuni giorni tutti i maggiori network televisivi hanno presentato alla stampa e ai telespettatori i propri palinsesti per la prossima stagione. Mediaset, per volere del suo amministratore delegato Pier Silvio Berlusconi,

A Paternò il sindaco Naso apra una nuova fase politico-amministrativa

di Andrea Di Bella A Paternò in questi giorni è sempre vivo un serpeggiante dibattito circa un avvicinamento di Forza Italia ed un riavvicinamento di Fratelli d’Italia all’Amministrazione Comunale, attualmente retta dal sindaco Nino Naso.

Nella “nuova Rai” qualcuno trovi un posto per Pippo Baudo

di Andrea Di Bella Guardare Pippo Baudo alla televisione è sempre stata una grande emozione, qualsiasi cosa abbia fatto. Ci mancherà molto, a noi sensibili della scena, quando non sarà più tra noi. Una risorsa umana ed artistica negli ultimi

Paternò. Risorse politiche all’altezza siano priorità della classe dirigente

di Andrea Di Bella A Paternò, che è la mia città e a cui ho dedicato energie personali, professionali, politiche e di ogni altro tipo nel corso di tanti anni, non ho potuto fare altro che registrare – specie nell’ultimo scorcio –

M5S. Adesso il “vaffa” di Beppe Grillo a Giuseppe Conte ammazza il Movimento

di Andrea Di Bella Alla fine Grillo ha inghiottito Conte. O almeno ci ha provato, in attesa delle mosse di quest’ultimo. A seguito della conferenza stampa dell’ex premier tenutasi ieri l’altro alla Camera di Commercio di Roma, in

Centrodestra, le manovre dei leader con lo sguardo al Colle

di Andrea Di Bella La strada verso la Federazione del Centrodestra italiano sembrerebbe ormai tracciata. Tra conferme dagli alti piani e mezze smentite dai piani bassi dei partiti della coalizione, vi è un dato incontrovertibile: tendenzialmente

La strategia di Conte, tra i “costruttori” ed il voto anticipato

di Andrea Di Bella Giuseppe Conte sembra avere messo il turbo. Starebbe contando uno ad uno, anche in queste ore, i cosiddetti “costruttori” meglio conosciuti come “responsabili”. Dentro c’è di tutto: da Sandra

Berlusconi blocca il partito unico

di Andrea Di Bella Niente da fare per il partito unico del Centrodestra. Silvio Berlusconi, da cui si attendevano in queste ore segnali di apertura circa un nuovo raggruppamento in chiave unitaria e non più federalista del Centrodestra, ha

Serve il partito unico del Centrodestra

di Andrea Di Bella È tutto molto diverso da come se lo era immaginato Silvio Berlusconi. Il leader della Lega, che il Cavaliere aveva sempre pensato di potere addomesticare come in passato aveva fatto con Umberto Bossi, si è trasformato in

Paternò, dopo tragedia di Genova partita la polemica sul ponte di Corso Italia

di Andrea Di Bella Di ieri e di oggi, a margine della tragedia consumatasi nella città di Genova con il crollo di un’ampia parte del Ponte Morandi, la polemica montata a Paternò e sui social da parte di uno sparuto gruppo di cittadini

Serve il partito unico del Centrodestra

di Andrea Di Bella Questa opposizione di Forza Italia alla Lega ed in speciale modo a Matteo Salvini è non solo controproducente per il Centrodestra ma anche inutile, perché non fa altro che irrobustire ed in casi particolari far accanire

Paternò, serve un cambio di passo

di Andrea Di Bella Nella città di Paternò vi è un’Amministrazione eletta da un anno. Oggi, come esattamente un anno addietro, numerosi furono gli entusiasmi. Legittimi e corrispondenti alle aspettative degli elettori le cui intenzioni

Sul Governo non c’è dubbio: ha vinto Salvini

di Andrea Di Bella Il Governo è fatto. Il presidente del Consiglio e i diciannove ministri hanno giurato nelle mani del presidente della Repubblica al salone delle feste del Quirinale. Parte finalmente la legislatura, con le emergenze che si

Mattarella l’ha fatta grossa

di Andrea Di Bella Il dado è tratto. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricevuto ieri al Quirinale il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte, inaspettatamente a seguito di un preliminare ed ulteriore incontro con

SALVINI, NON DOVEVI

di Andrea Di Bella La partita per il nuovo Esecutivo la giocano due giovani politici: uno con una media esperienza, mai stato al Governo, segretario del suo partito da pochi anni, europarlamentare e prima consigliere comunale. L’altro