Sondaggi, boom del Centrodestra

Lo scenario che emerge dal sondaggio condotto da Demos per l’Atlante Politico, pubblicato su La Repubblica, è confuso dal punto di vista delle posizioni degli elettori.  Ciò che però risulta essere chiarissimo e inconfutabile è

La Meloni frega voti a Silvio

L’ultimo sondaggio Swg per il TgLa7 di Enrico Mentana fotografa le intenzioni di voto aggiornate al 10 febbraio. Giorgia Meloni guadagna un altro 0,6% e vede ormai l’11% (10,8%), a soli tre punti di distanza del Movimento

Salvini sfida Bruxelles in vista delle elezioni Europee del 2019

di Andrea Di Bella La strategia va definendosi lenta e allo stesso tempo in modo chiaro: Matteo Salvini ha non solo un’idea chiara di Italia, contrariamente a quanto vanno ripetendo i detrattori quotidiani. Ma ne ha anche una internazionale,

Salvini pensa al partito unico del Centrodestra

La domanda è: che tipo di partito? Il difficile settembre di Salvini ruoterà, e in maniera tutt’altro che secondaria, intorno a questo tema. Tenendo conto della sentenza della magistratura sul caso dei 48 milioni truffati dalla vecchia

“Rai pessimo segnale. Il governo fallirà”

“Vedo una forte volontà spartitoria. Il carattere unilaterale della proposta per la Rai, che la maggioranza ha concordato solo al proprio interno, mi sembra un pessimo segnale”. Lo dice – in un’intervista a La Stampa

State attenti a Casellati

di Andrea Di Bella La partita per l’elezione dei vertici parlamentari ha sancito un perimetro virtuale su cui sarà certamente possibile lavorare per la formazione di un nuovo Esecutivo. L’asse Centrodestra-M5S ha tenuto e le elezioni

Elezione vertici Camere: un tavolo di trattativa Centrodestra-M5S

di Andrea Di Bella Il tavolo congiunto del Centrodestra ha sancito due cose. La prima: l’unità degli alleati, dopo giorni di fibrillazioni che davano Salvini e Di Maio già accasati per un Governo. La seconda: un’indiscutibile e

Berlusconi torna centrale. Forza Italia verso Presidenza del Senato

di Andrea Di Bella Silvio Berlusconi torna ancora centrale, contrariamente a ciò che anche i più ossequiosi cortigiani avevano pronosticato all’indomani del voto del 4 marzo. La trattativa con Salvini, che più che una trattativa sembra

“Spero in una coalizione ampia, da Forza Italia a centristi”

“Non voglio dire alcunché, se non che voglio sperare che si possa arrivare presto a una coalizione molto ampia, da Forza Italia ai centristi e agli autonomisti, con pari responsabilità per ciascuno dei protagonisti e, come ho sempre

Il centrodestra sia moderato e federatore

di Andrea Di Bella Moderato perchè gli estremismi non vincono. Federatore perchè necessita di uno sforzo inclusivo senza precedenti. Infatti, le ultime elezioni amministrative hanno dimostrato tre cose. La prima: senza il centro – dove

Amministrative, i grillini sfondano. Renzi battuto, delusione centrodestra

di Valerio Musumeci MOVIMENTO CINQUE STELLE. Va bene, benissimo, conquista la Capitale ed espugna Torino. Le neo-sindache hanno tutta l’aria di essere donne squadrate e con le palle. Speriamo che sia così, perché se alla prova dei fatti

Caro Silvio ti scrivo

di Valerio Musumeci Caro Silvio, ci sono occasioni nella vita in cui la politica e gli affari non contano nulla. Come oggi: ti operi al cuore, tu vecchio leone mai domo – mi permetto il “tu” perché hai detto di essere sempre

Silvio, Bruno e Antonio, ovvero come fare addormentare gli elettori

di Valerio Musumeci E’ stata trovata la cura contro l’insonnia. Credetemi, venti minuti di Berlusconi a “Porta a porta” – è opinione strettamente di chi scrive, e massimo rispetto per chi la pensa diversamente

Roma, Berlusconi verso la resa. Perché Silvio non è più come il Pupone

di Valerio Musumeci Silvio e Francesco, il Cavaliere e il Pupone. Cosa c’entrino tra di loro un leader politico e uno sportivo – ma Berlusconi potrebbe essere entrambi, se anche sul Milan non pendesse la sua irresolutezza del momento,

Roma. “Gazebarie” spaccano il centrodestra

di Valerio Musumeci La piazza azzurra ha infine scelto Guido Bertolaso. Le “gazebarie” (neologismo incredibile che rimanda a mammiferi africani striati di bianco e nero), nonostante abbiano tediato un Berlusconi costretto a sponsorizzarle

Berlusconi alla scuola della Lega: “Uniti contiamo. Avanti con Salvini”

Come riportato dal quotidiano IlGiornale, Silvio Berlusconi è arrivato puntualissimo, nel cuore di Milano, alla scuola di formazione politica della Lega. Un «docente» accolto con affetto. Presentato e applaudito come l’ultimo presidente

Paternò, Mannino: “Fronte anti-Mangano si riunisca. Sì a primarie”

Le risposte che sta mette in campo l’amministrazione relativamente l’emergenza sicurezza a Paternò sono reputate sufficienti? Sono risposte non pienamente sufficienti e nella maggioranza dei casi sono tardive. Se sono tardive, perdono

Paternò, l’alternativa a Mangano sono i moderati uniti

Ci si avvia verso la fase finale di questa esperienza amministrativa e consiliare paternese. Iniziano timidamente a delinearsi gli scenari. Ciò che colpisce più di tutto è che il fronte anti-amministrazione si presenta del tutto frammentato,

Così il centrodestra si suicida – di Maurizio Belpietro

di Maurizio Belpietro Fino a qualche giorno fa pensavo che Raffaele Fitto e Flavio Tosi fossero due kamikaze destinati presto a schiantarsi. Ebbene, mi sbagliavo, perché Fitto e Tosi non sono i soli due aspiranti suicidi: con loro punta

Paternò, intervista all’ex sindaco del centrodestra Pippo Failla

di Andrea Di Bella Da uomo che ha amministrato questa città dieci anni per il centrodestra, mi piacerebbe anzitutto capire cosa pensa quando si alza al mattino, esce di casa per entrare in macchina ed inizia la giornata. Cosa sente? Tanta
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.