09222019FREEDOM FLASH:


Champions. Tanti rigori, pareggio spettacolo tra PSG e City, cade il Real Madrid

image

di Redazione

Paris Saint Germain – Manchester City: 2-2

Gioie e orrori al Parc Des Princes. Ieri sera PSG e City nell’andata dei quarti di finale di Champions League si sono affrontate a viso aperto dividendosi la posta in palio. Il match si è concluso con uno spettacolare 2-2.

La partita si rivelerà davvero complicata per gli uomini di Blanc, che dopo un brutto fallo su Matuidi si vedono negare ad inizio gara un calcio di rigore, l’arbitro non vede nessuna irregolarità. Passano pochi minuti e Sagna atterra in piena area David Luiz e questa volta è tiro dal dischetto per i padroni di casa, alla battuta si presenta il solito Zlatan Ibrahimovic. Stavolta però fa notizia, l’idolo svedese si fa ipnotizzare dal portiere del City, Hart mantiene il punteggio sullo 0-0. Lo stesso Ibra tutto solo al 24′ prova un tiro che potente si spegne al di sopra dell’incrocio dei pali. Siamo al 38′ ed è vantaggio del City grazie a De Bruyne che approfittando di un clamoroso errore di David Luiz insacca il goal dell’1-0. Passano appena 4 minuti e questa volta ci pensa Ibrahimovic a pareggiare i conti, approfittando anch’egli di un errore da parte di Hart. Si va al riposo sul punteggio di 1-1.

Nella ripresa è il PSG a passare in vantaggio al 59′, grazie a Rabiot che con colpo di testa trafigge Hart, il centrocampista francese deve solo spingere e ringraziare il matador, perfetto l’assist di Cavani. Al 72′ Fernandinho ben servito da Aurier (purtroppo quest’ultimo appunto è del Psg) accoglie l’invito e non ci pensa due volte a portare il risultato sul 2-2 regalando qualche speranza in più agli inglesi di accedere alle semifinali di coppa. Finisce in pareggio una partita caratterizzata da troppi errori da una parte e dall’altra che quasi certamente regalerà spettacolo nel match di ritorno.

Wolfsburg – Real Madrid 2-0

Notte da dimenticare per gli uomini di Zidane, che contro i tedeschi cedono incredibilmente dimenticando quanto di buono fatto sabato scorso al Camp Nou contro i catalani.

Spagnoli subito in goal con Cristiano Ronaldo che, in fuorigioco, si vede negare la gioia del goal dal direttore di gara Rocchi. Al 17′ arriva la svolta, Caseimiro atterra in piena area di rigore Schurrle e per l’arbitro italiano è calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Rodriguez (omonimo del James di Madrid) il giocatore del Wolfsburg spiazza Navas e porta in vantaggio i tedeschi, al 25′  è ancora Draxler a dare spettacolo servendo perfettamente Henrique che con un diagonale da antologia raddoppia e porta sul 2-0 il Wolfsburg. Partita in salita per i blancos, il primo tempo si conclude con il 2-0 per i padroni di casa. Alla ripresa i lupi sfiorano addirittura il 3-0 con Schurrle che approfitta di un contropiede dopo una palla persa dalla difesa Madrilena. Prestazione davvero da dimenticare per Cristiano Ronaldo che al Bernabeu dovrà compiere un’impresa per poter sperare ancora nelle semifinali.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.