Consiglio d’Europa aiuta Comuni ucraini a fornire servizi

Sharing is caring!

Il Consiglio d’Europa si prepara a fornire un supporto rinforzato agli enti locali ucraini affinché riescano a continuare a fornire i servizi essenziali alla popolazione, comprese le persone che sono dovute fuggire dai bombardamenti. È una delle linee che prevede il nuovo piano d’azione per l’Ucraina approvato oggi dai ministri degli esteri dei 46 paesi membri del Consiglio d’Europa riuniti a Torino. Il piano, secondo quanto riportato da Skytg24.it, prevede anche misure ad hoc per aiutare i media ucraini a far fronte alle necessità e conseguenze ingenerate dalla guerra, e un supporto specifico affinché il sistema giudiziario del Paese possa continuare a funzionare.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.