Quirinale. Berlusconi gongola: “Sono più popolare di Draghi”

Sharing is caring!

Sta chiamando i parlamentari di Forza Italia uno a uno, Berlusconi. Chiede loro come stanno, come hanno passato il Natale e li incoraggia a non prendere “impegni” per inizio gennaio perché “c’è da combattere una battaglia” che, se vinta, “farebbe tornare Forza Italia al 20%”. Questo è il sentiment all’interno del quartier generale di Arcore, da dove l’ex premier azzurro sta coordinando una vera e propria campagna quirinalizia in piena regola. E dice ai più stretti collaboratori: “Sono più popolare di Mario Draghi”. Ed è la verità: tra i leader di partito in campo, Silvio Berlusconi ottiene in tutti i sondaggi commissionati dalle più popolari case di sondaggi un gradimento altissimo. Secondo solo a Mario Draghi, che però non rappresenta alcuna forza politica e rappresenta adesso un Governo di “quasi” unità nazionale. 

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.