Ucraina. Gentiloni: “Europa ha scelto di sostenere Paese aggredito”

Sharing is caring!

“Qualcuno ha pensato all’Unione europea durante la guerra, poi per 70 anni ha assicurato la pace. Oggi l’Unione europea, grande macchina di pace, ha a che fare con una nuova guerra. La Ue ha scelto di non intervenire nella guerra di Putin, di non rispondere alla guerra con la guerra, ma di sostenere il Paese aggredito”. Lo afferma il Commissario per gli Affari economici della Ue, Paolo Gentiloni, che ricorda che “oggi si celebra la sconfitta del nazismo”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.