Omicron, Pfizer: “Vaccino pronto a marzo”. Ema valuta farmaco orale

Sharing is caring!

Pfizer sta lavorando a una nuova versione del suo vaccino anti-Covid specifica contro la variante Omicron del coronavirus che sarà pronta entro marzo. Lo ha annunciato Albert Bourla, Ceo del colosso farmaceutico Usa, in un’intervista alla Cnbc, in cui ha spiegato che il vaccino sarà efficace anche contro le altre varianti del coronavirus Sars-CoV-2 in circolazione. “La speranza è riuscire a ottenere un prodotto che avrà una protezione migliore in particolare contro l’infezione, perché la protezione contro i ricoveri e la malattia grave è ragionevole in questo momento, con i vaccini attualmente a disposizione, finché si ha la terza dose”, ha riferito Bourla, annunciando che l’azienda farmaceutica ha già iniziato a produrre le dosi del vaccino contro la variante Omicron.

Intanto, l’Agenzia europea per i medicinali ha iniziato a valutare una domanda di autorizzazione all’immissione in commercio per il medicinale antivirale per via orale Paxlovid, messo a punto da Pfizer, per il trattamento di Covid-19 da lieve a moderato in pazienti adulti e adolescenti ad alto rischio di progressione verso  una forma grave della malattia. Lo ha annunciato la stessa Ema in una nota.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.