Misterbianco, multa su S.S. 121. Avvocato paternese vince ricorso

Sharing is caring!

Nel tondo, l’avvocato paternese Andrea Carmanello del Foro di Catania.

Vinto dall’avvocato paternese Andrea Carmanello un importante ricorso presentato lo scorso 30 marzo contro il Comune di Misterbianco in relazione alla vicenda autovelox sul tratto di competenza sulla Strada Statale 121 Paternò- Catania. Veniva contestata ad un’automobilista la violazione dell’art. 142 comma 9 del Codice della Strada ed inoltre applicata la sanzione accessoria della decurtazione di 6 punti dalla patente di guida. Niente da fare, vince la ricorrente e quindi l’avvocato che l’ha assistita per tutto l’iter fino al pronunciamento del Giudice di Pace di Catania lo scorso 31 luglio.

Queste le motivazioni: 1) Nullità del verbale di contravvenzione elevato in data successiva alla rideterminazione del limite di velocità sul tratto di strada in parola. 2) Mancata indicazione attestante il tipo di postazione autovelox presente sulla S.S. 121. Disposta anche vittoria di spese e compensi. Entrando nello specifico, in questi termini si è espresso il giudice: “Dall’esame degli atti di causa si è evinto chiaramente che il ricorrente non si duole del superamento del limite di velocità imposto, centrando invece le proprie difese sulla mancanza della contestazione immediata e su presunti vizi di forma. Il Ricorso in esame va accolto perchè la contravvenzione – si continua a leggere – non è stata contestata nella immediatezza e l’Ente convenuto non ha dato prova che il sito ove è stata rilevata rientrasse tra quelle strade ove è intervenuta deroga da parte del sig. Prefetto di Catania, con il conseguente esonero a procedere alla contestazione immediata dell’infrazione commessa”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.