Paternò. A fine ottobre la differenziata vola al 69,49%

Sharing is caring!

“Ringrazio i cittadini per l’ottimo risultato ottenuto. Il raggiungimento del 69,49%, a fine ottobre, è la dimostrazione di come sia fondamentale la sinergia avviata tra l’Amministrazione comunale, l’impresa Dusty, i cittadini residenti e la collaborazione della Polizia di Tutela ambientale”. Così Luigi Gulisano, assessore Ecologia e Ambiente del Comune di Paternò, esprime l’apprezzamento per la percentuale della raccolta differenziata registrata al 30 ottobre.

Un risultato che premia il nuovo appalto, avviato da Dusty lo scorso 17 agosto, e l’operato dell’impresa che rispettando il cronoprogramma previsto dal capitolato, ha registrato il costante miglioramento: a settembre si è raggiunto il 50%; a fine ottobre si è superata abbondantemente la soglia prevista del 65%.

Luigi Gulisano, assessore all’Ecologia del Comune di Paternò.

“L’obiettivo centrato – dice ancora l’assessore Luigi Gulisano – trova l’apprezzamento dell’intera Amministrazione comunale guidata da Nino Naso, ottenuto grazie alla puntualità degli operatori ecologici Dusty che di concerto con il Nucleo di Polizia di Tutela ambientale, hanno portato avanti il piano di tolleranza zero avviato a fine settembre, per contrastare l’errato conferimento”.

La percentuale raggiunta del 69,49% esprime la validità del nuovo appalto di igiene ambientale che prevede nel corso dei 7 anni, l’introduzione di diversi servizi aggiuntivi e migliorativi quali lo scerbamento, lo spazzamento delle arterie, il lavaggio delle strade, la raccolta quotidiana della frazione organica, il CCR aperto anche la domenica mattina, conferendo 7 giorni su 7.

“Visto il difficile periodo che stiamo vivendo – ha concluso l’assessore Gulisano – la collaborazione della cittadinanza è fondamentale, anche per la gestione dei rifiuti speciali derivanti dalla pandemia Covid-19. Il ritiro di questi rifiuti, di tipo A, non è di competenza del Comune né dell’impresa Dusty. Stiamo attendendo dall’Asp le procedure per il ritiro, ma nel frattempo, invito i cittadini positivi, così come quelli asintomatici, a conferire questi rifiuti separatamente dagli altri, e di non mischiarli”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.