I Black bloc devastano Parigi

Sharing is caring!

71906_www.GdeFon.ru_

Alta la tensione a Parigi per la festa del 1 maggio, con scontri tra le forze dell’ordine e un migliaio di manifestanti anarchici che, a volto coperto, hanno incendiato auto e infranto vetrine su Boulevard de l’Hopital, saccheggiando anche un McDonald. La polizia ha risposto con lacrimogeni e cannoni ad acqua e il ministro dell’Interno, Gerard Collomb, ha condannato con forza questi “gesti inqualificabili”. Di fronte a queste violenze, la prefettura ha invitato gli organizzatori del corteo sindacale, partito poco dopo le 15, a modificare il percorso e raggiungere Place d’Italie evitando la zona degli scontri. Alla vigilia dell’appuntamento, la prefettura aveva già lanciato l’allarme per il rischio posto da “gruppi estremisti” decisi a fare di questa giornata un “grande incontro rivoluzionario”. Al corteo, segnato da violenti scontri, hanno partecipato circa 20mila persone, che ha anche parlato di 14.500 persone fuori dal corteo autorizzato, tra cui 1.200 manifestanti dei movimenti radicali black bloc. L’anno scorso erano stati 30mila i partecipanti al corteo a Parigi, secondo la prefettura della capitale, mentre gli organizzatori avevano parlato di 80mila. IlGiornale.it

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.