04262019FREEDOM FLASH:


Paternò. Interrogazione su degrado in Viale Unità d’Italia e Corso Papa Paolo VI

Paternò-grande1

Vito Rau, primo firmatario dell'interrogazione

Vito Rau, primo firmatario dell’interrogazione

Presentata interrogazione dei consiglieri comunali di Paternò Vito Rau, Ignazio Mannino, Nino Valore e Roberto Faranda. Oggetto è lo stato di degrado, assenza di illuminazione, marciapiedi, le condizioni del manto stradale,  sporcizia, la mancata manutenzione ordinaria e straordinaria e l’apposizione di segnaletica verticale e orizzontale presso Viale Unità d’Italia e Corso Papa Paolo VI. Nell’interrogazione (QUI IL TESTO INTEGRALE), si chiedono “i motivi per cui tale zona risulta totalmente abbandonata, senza il minimo controllo, senza illuminazione, senza manto stradale, sporca, pericolosa di giorno e di notte. Se è nelle intenzioni dell’Amministrazione adottare provvedimenti in tal senso e quali sono i tempi previsti. Se è nelle intenzioni dell’Amministrazione utilizzare parte dei fondi ricevuti come ufficialmente pubblicato nella Gazzetta ufficiale Regionale del 19 febbraio 2016 Parte I n. 8  pag 9  euro 780.449,02,  per dare risposte concrete ai residenti della zona accantonando momentaneamente l’ormai famosa formula … non abbiamo soldi per ..”. E se, alla luce di quanto esposto e atteso che sia nelle proprie intenzioni adottare delle soluzioni che diano risposte ai concittadini, oltre ad installare la segnaletica verticale ed orizzontale, oltre a porre in essere il manto stradale e i relativi marciapiedi in Corso Papa Paolo VI, oltre a dotare la zona di Illuminazione, ad installare le relative botole, si abbia anche intenzione di adottare dossi artificiali (che limiterebbero notevolmente la velocità degli automezzi e motocicli e renderebbero la zona più sicura) definendo la zona come zona residenziale e conseguentemente le strade”.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.