Paternò, intervista al consigliere Salvatore Malerba: “Io popolare e autonomista”

Sharing is caring!

Salvatore Malerba, consigliere comunale di Paternò

Consigliere Malerba, per lei una nuova esperienza in Consiglio Comunale a Paternò. Ha ottenuto un risultato importante alle scorse Amministrative di giugno.
Si, e per questo ringrazio tutti i miei amici, i miei contatti che mi hanno seguito dal mio ambito professionale a quello politico, tutti i sostenitori che hanno voluto rinnovarmi la fiducia ed anzi vedendola crescere rispetto a tutte le competizioni passate a cui ho preso parte. Ed ovviamente il buon Dio e la meravigliosa famiglia che mi ha donato, mia prima sostenitrice. Sono davvero molto soddisfatto.

Il primo atto da consigliere è stato quello di eleggere il presidente dell’Assise Civica. È andata come se l’aspettava?
Assolutamente si. Colgo l’occasione per complimentarmi con il neo presidente, la cui elezione è stata determinata non solo attraverso la compattezza della nuova maggioranza che sostiene il sindaco Nino Naso, ma anche da un’apertura importante arrivata dall’opposizione: un’azione di responsabilità e dal forte significato politico, che ho apprezzato molto come l’ha apprezzata lo stesso sindaco e tutti noi. Una condivisione democratica lodevole. Le mie congratulazioni anche ai due nuovi vicepresidenti e al nuovo presidente della partecipata comunale AMA. Un grazie particolare a tutta la lista “Nino Naso Sindaco” per il grande lavoro di squadra profuso e per il clima di forte sinergia venutosi a determinare.

Lei è stato uno degli eletti della lista “Nino Naso Sindaco”. Qual è il suo attuale posizionamento politico?
Come ormai tutti sanno, io sono sempre stato un moderato di Centrodestra, con una proiezione popolare e autonomista, dialogante con tutti, nel massimo rispetto delle sensibilità di ognuno.

Che tipo di attività condurrà in Consiglio Comunale?
Anzitutto faccio un plauso a tutti i consiglieri, anche uscenti che non hanno riconfermato la loro presenza in Assise ma che hanno lasciato a noi nuovi eletti un grande lavoro da continuare. Personalmente, auguro anzitutto un proficuo lavoro al sindaco Naso, che ha ricevuto un mandato popolare forte che nessuno può mettere in discussione. Metterà in campo tutta la sua instancabile competenza amministrativa, in continuità; competenza che tutti gli riconoscono, insieme a quella di tutta l’Amministrazione e della maggioranza consiliare. Per quanto mi riguarda, come sempre i cittadini mi troveranno disponibile a rappresentarli. Le mie parole d’ordine sono aiuto alle famiglie e sviluppo del territorio in ogni sua forma, ed aggiungo che le buone idee non hanno colore politico ma sono buone idee e basta. Per questo devono trovarci sempre pronti a premiare le iniziative politiche che provengono da qualunque direzione.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.