Paternò, domani al via l’adeguamento del Pronto Soccorso

Sharing is caring!

Saranno consegnati domani i lavori di rimodulazione e adeguamento funzionale delle strutture e delle aree del pronto soccorso dell’ospedale di Paternò. L’intervento, per un importo di oltre un milione di euro, è stato finanziato con fondi regionali dedicati (Gsa) e in parte con quelli del bilancio aziendale, e riguardano la ristrutturazione complessiva, l’ampliamento e la messa a norma dei locali del Pronto Soccorso. La durata prevista dei lavori è di 150 giorni.

Sarà sistemata, inoltre, tutta l’area di accesso alla “camera calda” e sarà realizzato un nuovo corridoio di transito fra l’edificio principale e la Radiologia, evitando interferenze con il Pronto Soccorso. Domani al via anche i lavori per il ripristino delle trave-solaio dei locali sottostanti il Centro Trasfusionale. L’intervento per un importo di oltre 60.000 euro, è propedeutico alla gara integrata per la realizzazione del nuovo Laboratorio Analisi. La conclusione dei lavori è prevista entro 60 giorni. Il 7 settembre, infine, partirà il cantiere per la ristrutturazione dei locali a piano terra (ex magazzino) da destinare a morgue. L’importo complessivo dell’appalto è di oltre 100.000,00 euro, a carico del bilancio aziendale. La nuova morgue sarà ospitata nei locali, attualmente in disuso, sottostanti il Pronto Soccorso. Anche in questo caso la conclusione dei lavori è prevista entro 60 giorni.

«Nei prossimi 150 giorni l’ospedale sarà un grande cantiere – afferma il direttore generale dell’Asp di Catania, Maurizio Lanza – per dare un volto nuovo alla struttura, potenziarne l’aspetto logistico e strutturale, e programmare il miglioramento dei servizi secondo la volontà dell’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, e le previsioni della rete ospedaliera”. Nei prossimi giorni saranno aggiudicati i lavori per la realizzazione della nuova Farmacia Ospedaliera. Ansa

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.