Ecco l’anticiclone di Pasqua: soleggiato e caldo per tutta la settimana

Sharing is caring!

L’anticiclone di origine africana ci terrà compagnia per tutta la settimana Santa fino al giorno di Pasqua e potrebbe, addirittura, essere la settimana più calda dell’intero mese.

Come si nota dal satellite, l’Italia appare quasi tutta sgombra da nubi ma con un eccezione: un’area di bassa pressione presente sui Balcani ha condizionato, anche oggi, il meteo delle estreme regioni meridionali dove i cieli sono risultati nuvolosi con qualche debole pioggia sparsa. Bel tempo, invece, sul resto del Paese con cieli sereni e massime che hanno superato i 20°C al Centro Italia.

Molto mite anche al Nord, dove le temperature di oggi hanno toccato valori primaverili con 18-19 gradi da ovest verso est. Più fresco il Sud, ancora condizionato da correnti orientali.

Settimana anticiclonica, sole e caldo

Come prevedono gli esperti, un vasto anticiclone sarà alla base di questa lunga parentesi di bel tempo che ci accompagnerà almeno fino a domenica di Pasqua con sole e caldo praticamente su tutto il Paese. Sul alcuni tratti del Centro-Nord le temperature saliranno abbondantemente anche sopra i 21-22°C con picchi addirittura di 24-25°C nelle vallate alpine, specialmente tra mercoledì e giovedì.

Qualche incertezza condizionerà soltanto la Sicilia quando, tra martedì e giovedì, saranno possibili annuvolamenti ed acquazzoni sulle zone interne dell’Isola. Sarà, comunque, ben poca roba.

La mappa allegata mostra la situazione meteo su scala europea per domenica prossima: come si vede, l’anticiclone interesserà anche buona parte dell’Europa centrale mentre il maltempo sarà relegato ai paesi scandinavi.

Tanta escursione termica

Per quanto riguarda le temperature minime, scenderanno di molti gradi durante la notte grazie ai cieli sereni che favoviranno il fenomeno dell’irraggiamento notturno, cioè una veloce perdita di calore da parte del terreno. Non dobbiamo stupirci, quindi, se durante le ore pomeridiane le nostre città toccheranno valori intorno ai 20-24 gradi e durante la notte le minime saranno ad una cifra. Non si raggiungeranno più, in ogni caso, valori intorno agli 0 gradi e saranno scongiurate le gelate dei giorni scorsi.

Pasquetta con sorpresa?

La nostra attenzione, però, si concentra sulla giornata di Pasquetta, quando da ovest potrebbe avvicinarsi all’Italia un vortice di bassa pressione. Se questa tendenza sarà confermata, le condizioni meteo potrebbero subire un graduale peggioramento ad iniziare dai settori più occidentali, quindi dl Nord-ovest, Sardegna e settori tirrenici. Su queste aree, tra il pomeriggio e la sera, potrebbero arrivare anche alcune piogge e qualche temporale.

Vista la distanza (oltre una settimana), si tratta soltanto di una prima proiezione che andrà confermata o meno dai prossimi aggiornamenti dei centri meteorologici. Per adesso, l’attendibilità è inferiore al 50%.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.