02172020FREEDOM FLASH:


Sanremo, Fiorello non perdona Ferro: “Mi ha scatenato contro l’odio”

A Sanremo è scoppiato il Fiorello-Ferro gate. Tutto nasce durante la seconda serata del Festival da una battuta di Tiziano Ferro che non è stata gradita da Fiorelloche pare abbia addirittura minacciato di lasciare la kermesse. C’è voluta la diplomazia di Amadeus e di tutta la Rai per trattenere Fiorello a Sanremo.

È da poco passata l’una del mattino di giovedì 6 febbraio ed è ancora in corso la seconda serata del festival di Sanremo, quando Tiziano Ferro sale sul palco dell’Ariston per la sua esibizione. Il cantante di Latina aveva già cantato qualche ora prima con Massimo Ranieri, interpretando con lui una bellissima versione di Perdere l’amore. Mancava ancora il medley dei suoi successi, un momento molto atteso dai fan di Tiziano Ferro. Le lunghe ore di attesa in camerino devono aver snervato il cantante di Latina che, al termine della sua esibizione, ha provato a fare una battuta con una frecciatina simpatica ma non troppo velata: “Ama è l’una, vogliamo fa’ qualcosa domani? Hashtag #Fiorellostattezitto.” Il pubblico a casa è scoppiato in un’ovazione social per Tiziano, che ha riconosciuto l’effettiva durata esagerata della serata.

Amadeus e Fiorello a Sanremo 2020

Amadeus e Fiorello a Sanremo 2020

Ma mentre i social acclamavano l’autore di Sere Nere, dietro le quinte del palco del teatro Ariston si consumava un piccolo dramma artistico, con Fiorello che minacciava di lasciare il Festival dopo le parole di Ferro. Secondo lo showman siciliano, Ferro sarebbe stato “scorretto e inelegante” nei suoi confronti, al punto da ferirne i sentimenti. Tuttavia, nessuno fino al giorno dopo aveva idea di quanto era successo in quei frangenti concitati. Una prima avvisaglia si è avuta durante la conferenza stampa del giovedì mattina, quando Amadeus ha voluto prendere le parti del suo amico Fiorello. “Credo che Tiziano volesse fare una battuta ma a volte, all’una di notte, le battute possono riuscire male. Non c’è stato nessun attrito e nessun imbarazzo. Quindi io lancio l’hashtag #fiorelloparlaquantovuoi“, ha detto Amadeus nel tentativo di smorzare gli animi, sottolineando come Fiorello sia il faro di questo Festival. Una frase che, nel tentativo di tranquillizzare da un lato Fiorello, potrebbe aver ferito Tiziano Ferro.

È questa la sensazione che si ha leggendo la storia che il cantante ha pubblicato prima della terza serata, dalla quale emerge un vago retrogusto polemico: “Niente, anche stasera sono stato posizionato in scaletta dopo mezzanotte.” Subito dopo, Tiziano Ferro ha anche postato la foto di un biglietto di scuse che ha recapitato a Fiorello, lasciandolo nel camerino dello showman che ieri non era presente al teatro Ariston. Indiscrezioni provenienti da Sanremo dicono che quelle scuse, sia private che pubbliche, non siano state poi così spontanee da parte del cantante di Latina, ma siano state in qualche modo imposte per ristabilire almeno un’apparente facciata di serenità. Un altro elemento che, però, darebbe a pensare tutt’altro sarebbe proprio l’esibizione di Tiziano Ferro nella serata del giovedì. Come riporta il sempre ben informato sito televisivo Davidemaggio.it, in scaletta era prevista solo una canzone per il cantante di Latina, che invece ne ha potute eseguire due. È stata la carota dopo il bastone?

Durante la conferenza stampa del venerdì mattina, quindi, Amadeus è tornato sulla questione e ha nuovamente buttato acqua sul fuoco delle polemiche: “Tra Fiorello e Tiziano Ferro c’è un fantastico rapporto. Nessuna polemica. Il senso di amicizia e rispetto e di famiglia c’è e lo difendo. Fiorello è in perfetta forma, a me è mancato molto ieri sera, Tiziano fantastico anche ieri, c’è clima bellissimo, mai scalfito neanche un attimo. Tiziano ha capito che quella battuta poteva trasformarsi in una polemica ed ha subito chiarito. Non è che il problema sia finito, è che il problema non è mai esistito.” Eppure, lo stesso Fiorello ha smentito categoricamente il suo grande amico Amadeus solo poche ore fa mediante un’intervista rilasciata al sito TPI. “Non è giusto darmi del permaloso come se mi fossi arrabbiato per nulla, accetto le critiche, accetto che si dica che non faccio ridere, qualunque cosa, ma Tiziano Ferro ha fatto una cosa che non si fa“, ha sbottato Fiorello, che poi ha spiegato che cosa gli ha dato maggiormente fastidio del comportamento del cantante: “Dopo che ha lanciato sul palco l’hashtag #fiorellostattezitto, ho ricevuto insulti tremendi per 24 ore. Tu lanci un hashtag dal palco di Sanremo e sai cosa scateni, come se poi fosse colpa mia se ci sono 50.000 ospiti e si fa tardi la sera. Noi parliamo tanto di cyberbullismo e non valutiamo le conseguenze? C’è un vigile che si è suicidato in questi giorni per gli attacchi sul web.

A Selvaggia Lucarelli che ipotizza l’assenza di intenti cattivi da parte di Ferro, Fiorello risponde senza esitare: “Vatti a leggere i commenti: ‘Devi morire perché il nostro Tiziano deve cantare, ‘Merda, è lui la star!’ Lui lancia un hashtag, lo immagina che i suoi fan lo seguiranno e mi insulteranno. Ha fatto una cosa grave. Ha lanciato una campagna d’odio nei miei confronti, questo devi dirlo, non puoi ignorarlo.” Lo showman afferma che non avrebbe voluto cavalcare la polemica ma si è sentito ferito dal comportamento di Tiziano Ferro: “Forse è sbagliato chiamare i giornalisti, io non la volevo questa polemica, non mi interessa, ma non posso passare per permaloso per questo, è una cosa troppo seria. Se non volevi allora dopo ti deve dispiacere, perché scateni violenza, abbiamo responsabilità nei confronti dei nostri figli, c’è gente debole, che si butta dalla finestra, io sono io, a me non me ne frega niente, però c’è chi non regge. Tiziano deve capire, deve crescere anche lui. Io sono stato male per gli insulti.

Lo showman catanese sembra essere davvero risentito da quanto accaduto ma stasera sarà regolarmente sul palco, vestito da coniglio in onore de Il cantante mascherato. Ma ad alcuni nelle ultime ore sta nascendo un dubbio: e se fosse solo uno scherzo con il quale i protagonisti di Sanremo si stanno divertendo a prendere in giro il pubblico? Viste le tante polemiche che si sono susseguite prima dell’inizio del festival di Sanremo, l’ipotesi di una finta polemica tra i protagonisti potrebbe essere una delle trovate di Fiorello per vivacizzare la kermesse. IlGiornale

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.