12102019FREEDOM FLASH:


Da oggi a domenica un milione di auto sulle strade siciliane

Oltre trecento uomini fra agenti di polizia, carabinieri e militari della guardia di finanza saranno impegnati da oggi a domenica per garantire la sicurezza del Ferragosto sulle strade, in città e nelle spiagge palermitane. La parola d’ordine è sicurezza dei turisti e dei palermitani che partono o rientrano dalle vacanze. Da oggi fino al 18 agosto sono previste un milione di automobili sulle autostrade siciliane e sulle maggiori arterie che portano al mare, duecento mila turisti in arrivo a Palermo e mezzo milione di vacanzieri sulle spiagge della costa occidentale. Questi sono gli osservati speciali nell’operazione Ferragosto sicuro.

Il compartimento della polizia stradale della Sicilia occidentale ha predisposto il potenziamento dei servizi di controllo dei tratti di competenza delle autostrade Palermo-Mazara del Vallo, Palermo-Messina, Palermo-Catania e delle maggiori statali in uscita da Palermo. Per ogni turno ci saranno almeno quattro pattuglie per ogni senso di marcia. Oltre alla velocità, rilevata con i più moderni mezzi tecnici, le pattuglie della polstrada si concentreranno sui controlli con l’etilometro per contrastare la guida in stato di ebbrezza. La polstrada utilizzerà anche il Drug 5000, il dispositivo di ultima generazione che consente di rilevare la positività alle sostanze stupefacenti. Sotto la lente di ingrandimento i luoghi della movida e i locali all’aperto dell’Addaura, Mondello e Sferracavallo, soprattutto nelle ore notturne.

Il comandante del dipartimento Sicilia occidentale della polstrada Pasquale Barreca ha partecipato nei giorni scorsi al Comitato operativo viabilità (Cov) convocato dal prefetto di Palermo Antonella De Miro per studiare le vie d’uscita in caso di eventi critici come incidenti o lunghi incolonnamenti su autostrade e superstrade. “Siamo pronti ad ogni evenienza, abbiamo il numero massimo di agenti sul territorio e in caso di emergenza sappiamo come reagire per limitare il più possibile i disagi agli automobilisti – assicura Rosy De Gregorio, dirigente del dipartimento Sicilia occidentale della polizia stradale – Le nostre priorità saranno il contrasto agli eccessi di velocità, alla guida sotto l’effetto di alcol e stupefacenti e l’uso del cellulare alla guida”. Repubblica Palermo

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.