Chiusura del Tar di Catania, interviene il sen. paternese Salvo Torrisi

Sharing is caring!

CATANIA 08/09/2010 : Salvo TorrisiLa Camera Amministrativa Siciliana ha redatto un documento da presentare alle più alte cariche dello Stato, con in testa il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Un documento sostenuto anche da alcuni esponenti politici siciliani tra cui Antonio Scavone (Gal), Giovanni Burtone (Pd) e Mario Giarrusso (M5S), presenti alla riunione di ieri nella sede del Tar di Catania. Un documento unitario per dare voce ad una protesta perché, come afferma Salvo Zappalà, presidente Camera amministrativa siciliana: «determinati provvedimenti hanno esclusivamente il sapore di propaganda». Una petizione in cui si sottolinea la necessità di «tutela giurisdizionale di prossimità in un territorio contrassegnato da elevata criminalità organizzata, infiltrata nella pubblica amministrazione con fenomeni di diffusa corruzione». «In questo momento storico – prosegue Zappalà – in cui si lotta contro la corruzione il Tribunale amministrativo esercita il controllo giurisdizionale sugli appalti, limitarlo in qualche modo significherebbe eliminare la possibilità di controllo». Una promessa da parte della classe politica siciliana. Il senatore Scavone si è impegnato a presentare un’interpellanza parlamentare, mentre Giarrusso interloquirà con il Governo presentando l’istanza. In disaccordo con la linea del governo l’onorevole Burtone che promette di «lavorare in sede parlamentare affinché la soppressione possa essere scongiurata».

Si aggiunge la dichiarazione del senatore Salvo Torrisi (Ncd). «In qualità di componente della Commissione permanente affari costituzionali al Senato, unisco il mio no a quello espresso da altri esponenti della politica e delle istituzioni, nonché da avvocati e giuristi, sulla prevista chiusura della sezione staccata del Tar di Catania. Contrario a questa decisione, mi auguro che la norma possa essere oggetto di discussione in sede parlamentare, affinché vi si apportino le dovute modifiche per scongiurare la paventata soppressione del Tar del capoluogo etneo».

La Sicilia

Leave a Reply

Submit Comment
*
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.