Berlusconi al Corriere: “Sostegno a Nordio, riforma Giustizia priorità Governo”

Sharing is caring!

Silvio Berlusconi “sostiene con assoluta convinzione le riforme annunciate dal ministro Nordio”. Sottolinea che “la riforma della giustizia è una delle ragioni per le quali è nato questo governo“, assicura che “non esiste alcuna questione politica nella maggioranza su questo” e sul garantismo di Forza Italia chiarisce: “L’idea che essere garantisti significhi essere meno fermi nella lotta alla mafia è semplicemente assurda. Glielo dice un uomo che, dopo aver reso permanente nel 2002 il carcere duro, cioè il 41 bis, per i mafiosi, nell’ultima esperienza da premier nel 2011 guidò un governo che sequestrò alle cosche beni per 18 miliardi, fece arrestare 6.754 mafiosi compresi 29 dei 30 latitanti più pericolosi. Ne mancava solo uno, Matteo Messina Denaro”. E sulla riforma voluta dal titolare della Giustizia dice: “Il contrasto alla criminalità organizzata e la tutela delle persone perbene in uno Stato di diritto non possono mai essere contrapposti. E’ uno dei fondamenti dello Stato di diritto. Per questo noi sosteniamo con assoluta convinzione le riforme annunciate dal ministro Nordio.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.