Paternò. Di Bella contro il M5S: “Inadeguati a governare la città”

Sharing is caring!

Andrea Di Bella, giornalista candidato a Paternò nella coalizione civica di Nino Naso

Andrea Di Bella, giornalista candidato a Paternò nella coalizione civica di Nino Naso

Il prossimo 11 giugno i paternesi saranno chiamati a scegliere il nuovo sindaco e i nuovi consiglieri comunali, e monta quindi il dibattito politico nella città. Ieri è toccato al giornalista Andrea Di Bella, candidato al Consiglio Comunale nella coalizione civica che sostiene il candidato sindaco Nino Naso. Di Bella ha sottolineato l’inadeguatezza del Movimento Cinque Stelle nel far fronte alle esigenze della cittadinanza: “Prego i paternesi di rendersi conto che l’unica proposta politica capace di dialogare in modo sincero ed onesto con la città è quella costruita intorno a Nino Naso – ha dichiarato Di Bella – Ci si convinca una volta per sempre che questa è una sfida tra mala politica e buona politica, non tra mala politica e anti politica. Chi pensa di votare Cinquestelle ci pensi due volte, poi si ricreda e voti per noi”. Nei giorni scorsi, intervistato da Elisa Guccione per il blog di attualità Elisaguccione.it, era stato sempre Di Bella a parlare del M5S paternese citando direttamente il candidato sindaco grillino Salvo La Delfa: “Quando gli si chiede di argomentare sul terzo settore, o sul piano di emergenza della Protezione Civile, risponde parlando di reddito di cittadinanza”, bollando come demagogica anche la proposta di taglio alle indennità e ai gettoni di presenza: “Non si può rispondere ai cittadini che ti chiedono di risolvere i loro problemi, che glieli risolverai tagliandoti lo stipendio. È pura demagogia”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.