Berlusconi furioso con Meloni sulla Manovra. E il premier apre a Calenda

Sharing is caring!

Secondo quanto si apprende in queste ore, il presidente di Forza Italia e partner di Governo Silvio Berlusconi sarebbe molto contrariato con il premier Giorgia Meloni per non aver potuto concertare il testo della Manovra di Bilancio che vale 35 miliardi di euro e che contiene importanti misure economiche, in particolare Superbonus e pensioni, quest’ultimo un cavallo di battaglia elettorale del leader azzurro. “Nessuno ha visto preventivamente il testo”, avrebbe ammonito il Cavaliere ai suoi. Ed è per questo, sempre secondo ricostruzioni di stampa, che Meloni starebbe per aprire le porte al dialogo con il cosiddetto Terzo Polo, in particolare con il suo leader Carlo Calenda, proprio per evitare possibili sgambetti di Forza Italia in Parlamento.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.