Paternò, Nino Naso esprime solidarietà ai Revisori dei Conti

Sharing is caring!

nasoL’ex candidato sindaco Nino Naso esprime solidarietà ai revisori contabili dell’Ente comunale paternese a seguito delle intimidazioni e dell’ostruzionismo subiti. Fatti gravi denunciati dallo stesso presidente del collegio durante la seduta straordinaria del consiglio comunale dello scorso 15 novembre.

Dichiara Naso: “Esprimo piena solidarietà ai Revisori dei Conti per la serietà e la professionalità dimostrate nell’esercizio della loro attività di pubblici ufficiali a servizio della città di Paternò (giusto incarico ricevuto dal Consiglio comunale) per le gravi minacce e intimidazioni subite non si sa da chi, semplicemente perché stavano svolgendo il loro lavoro. Ma è chiaro ed evidente, sotto gli occhi di tutti, che non hanno ricevuto nessun messaggio di solidarietà né da Mangano, né dalla sua maggioranza, anzi, al contrario, soltanto discutibili e ingiustificate diffide così come gli stessi Revisori Conti hanno dichiarato e sottoscritto in un documento che è già all’attenzione dei Carabinieri di Paternò. Tutto ciò è ASSURDO!!! Interpretando il pensiero dei cittadini paternesi laboriosi e onesti, esprimo tutto il mio apprezzamento a questi seri professionisti, che ricordo, sono il massimo organo di controllo contabile del Comune; organo tecnico e apolitico e vedi caso, eletto dalla stessa maggioranza di Mangano. Quanto sta avvenendo è di una gravità unica, al punto tale da mettere seriamente a rischio la democrazia di questa città. La vicenda dell’ Addizionale IRPEF per i cittadini non si è conclusa il 15 novembre, ma anzi è solo all’ inizio. Saremo sempre più numerosi e compatti per rivendicare il diritto alla legalità e alla trasparenza”.

Leave a Reply

Submit Comment
*
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.