Ucraina. Salvini becca Letta: “Lui tradisce l’Italia, non io”

Sharing is caring!

“Sento alcuni fenomeni tra i parlamentari miei colleghi… Letta dice che io faccio il male dell’Italia, invece e’ vero esattamente il contrario. E’ chi parla di armi e di guerra che tradisce l’Italia, la sua storia, la sua cultura, la sua Costituzione e il popolo italiano”. Ad Aviano per sostenere il sindaco del centrodestra Ilario De Marco Zompit, Matteo Salvini replica cosi’ al segretario Pd e ribadisce che “abbiamo bisogno di stare in pace e di lavorare in pace”. “Una volta la sinistra andava in giro con la bandiera della pace, alla ‘peace and love’, ora per loro se non bombardi sei uno sfigato”, prosegue il leader della Lega che ribadisce: “Io un Muro di Berlino, come padre di due figli, non vorrei lasciarglielo”. “Non e’ un mio diritto – rivendica – ma un mio dovere parlare con chiunque per tornare alla pace”. 

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.