Crisi Ucraina. Mario Draghi presto in Russia

Sharing is caring!

Joe Biden ritiene che la minaccia di un’invasione russa dell’Ucraina sia “molto elevata”. Rispondendo alle domande dei giornalisti alla Casa Bianca, il presidente americano ha detto che Mosca sta muovendo le sue truppe e potrebbe essere impegnata in una operazione “false flag”, per creare il pretesto per intervenire. Ai confini tra Russia e Ucraina “sostanzialmente la situazione è quella di qualche giorno fa. Questi episodi che sembravano annunciare una de-escalation non sembrano essere presi seriamente, dobbiamo rimanere pronti ad ogni eventualità”. Lo dice il presidente del Consiglio Mario Draghi, al termine del Consiglio Europeo informale sulla crisi ucraina, a Bruxelles. Nonostante alcuni “segnali” per una de-escalation, “questa rimane una situazione minacciosa e fino a quando lo rimarrà dovremo restare cauti e uniti” ha aggiunto il cancelliere tedesco Scholz

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.