Catania. ST premia dipendenti in busta paga. Pappalardo (Fismic): “Lavoratori meritano”

Sharing is caring!

Premiare tutti i lavoratori ST del mondo (circa 45.500 lavoratori) per gli ottimi risultati raggiunti dalla società in un periodo complicatissimo come quello che stiamo affrontando già dall’inizio della pandemia. È l’annuncio del presidente e Ceo di StMicroelectronics Jean Marc Chery. “Come sindacato apprezziamo molto la scelta aziendale, sia di condividere con i lavoratori i risultati raggiunti che soprattutto, per la prima volta, di premiarli con un aumento straordinario della retribuzione base del 3% per la dedizione e l’impegno dimostrati in questi mesi faticosissimi”, afferma il segretario generale Fismic Catania, Saro Pappalardo. L’aumento strutturale degli stipendi sarà operativo a partire da questo mese di novembre. “Un riconoscimento importante per i tanti sacrifici fatti dai lavoratori che rinsalda ancor di più la fiducia e la voglia di continuare a lottare per il raggiungimento di traguardi sempre più importanti”, aggiunge Pappalardo.

“È grazie all’impegno dei lavoratori se i risultati sono stati eccellenti. Mentre nel mondo si sono sofferte le conseguenze della pandemia, St ha visto invece una crescita della redditività. Fortissima la capacità di risposta collettiva alla crescita della domanda del mercato. È cresciuta la richiesta dei semiconduttori, che stanno scarseggiando in tutto il mondo, e non era affatto semplice rispondere a questa esigenza. Un motivo d’orgoglio per tutti i lavoratori al quale va il plauso del sindacato”, afferma ancora il segretario generale Fismic Catania, “oltre a quello del presidente di St che ha voluto congratularsi personalmente per i livelli di performance che si sono tenuti per tutto il 2021 pur continuando ad affrontare i problemi legati alla pandemia”.

Pappalardo non ha dubbi sulla correttezza della decisione: “Un’azienda che cresce e raggiunge risultati importanti è giusto che premi i propri dipendenti che sono il vero motore di tutto. Come sindacato lo abbiamo sempre auspicato”. Per questo il Fismic Catania ha inviato una lettera alla direzione aziendale della ST nella quale si esprime apprezzamento per il premio riconosciuto a tutti i lavoratori, ma soprattutto per il fatto che non è una una-tantum, ma un aumento strutturale della retribuzione base annua che i lavoratori si porteranno per tutta la vita.

Notizie positive e appaganti che fanno ben sperare per il futuro. “Auspichiamo che a Catania si possa completare velocemente il nuovo impianto per la produzione di carburo di silicio (Sic) perché per noi rappresenterà un valore aggiunto ed un’occasione importante di crescita occupazionale per dare la giusta risposta alla collettività, partendo dai tantissimi giovani (cosiddetti summer job) che in questi anni hanno partecipato alla crescita dell’azienda col loro lavoro e con il loro impegno, seppur a tempo determinato e che adesso devono avere la possibilità di essere stabilizzati. È giunta l’ora di premiare anche loro”, dichiara Pappalardo.

Per arrivare a questo obiettivo c’è bisogno che ognuno faccia la propria parte, a cominciare dalle Istituzioni locali e nazionali. “Rispettino gli impegni assunti agevolando il completamento di questo importante impianto che rappresenterà un ulteriore passo in avanti importante per il nostro territorio e per i nostri lavoratori”, conclude il segretario Fismic Catania.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.