Sicilia, Covid. In arrivo 100mila dosi vaccino AstraZeneca

Sharing is caring!

Laboratori di analisi dei tamponi dell’Asp di Reggio Calabria.

Si profila un’accelerazione sul fronte delle somministrazioni con il vaccino “AstraZeneca”: la struttura commissariale nazionale, titolare della distribuzione delle dosi, ha comunicato alla Regione siciliana che la previsione per il mese di marzo potrà aumentare di circa 100mila unità, portando complessivamente la dotazione mensile per l’isola a poco meno di 240mila possibili inoculazioni. Sono, intanto, già circa 235mila i siciliani (delle categorie per cui è attualmente aperto il sistema di prenotazione attraverso le piattaforme gestite da Poste Italiane) che hanno prenotato l’appuntamento con il vaccino anti Covid.

Il target più numeroso è quello degli over 80 (165.444), mentre sono poco meno di 70mila coloro che prestano servizio nelle scuole dell’Isola ad avere avuto accesso ai sistemi di prenotazione. I dati sono stati raccolti dall’assessorato regionale alla Salute assieme a quelli delle vaccinazioni già effettuate in tutto il territorio. Ieri sono state poco meno di 15mila le somministrazioni di vaccino, mentre dall’avvio della campagna vaccinale si sono complessivamente superate le 365mila inoculazioni: con il “Moderna” sono state effettuate 12.155 iniezioni, 44,840 con “AstraZeneca”, 308.102 con “Pfizer/Biontech”. Proseguono anche i lavori del dipartimento regionale di Protezione civile nei cantieri degli hub vaccinali provinciali: l’assessore alla Salute, Ruggero Razza ha visitato il sito che ospiterà il centro di Siracusa. La struttura con 24 box vaccinali, che aprirà a breve, è in allestimento presso l’Urban center messo a disposizione dal Comune del capoluogo aretuseo. Lavori in corso anche a Caltanissetta, Trapani, Agrigento e Ragusa. Ansa

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.