Musumeci la spunta su Conte: “Lampedusa vuota in 2 giorni”

Sharing is caring!

Rimane a parole la volontà da parte del governo di affrontare questo grande problema dei migranti. Se il governo lo farà lo vedremo nei prossimi giorni. Noi non indietreggiamo di un solo centimetro“.

Queste le dichiarazioni rilasciate da Nello Musumeci al termine del vertice sull’emergenza migranti tenutosi a Palazzo Chigi. Il presidente della Regione Sicilia non ha cambiato la propria posizione: gli hotspot e i centri di accoglienza vanno chiusi per essere adeguati alle norme anti-Coronavirus. E pare che dall’esecutivo ci sia la volontà di cominciare con Lampedusa già nei prossimi giorni. Luciana Lamorgese avrebbe garantito che a stretto giro potrebbero essere avviati i cantieri: “In Sicilia ne abbiamo 42, il 90% è fuori legge“.

All’incontro hanno preso parte anche Giuseppe Conte, Totò Martello (sindaco di Lampedusa), il ministro dell’Interno, Roberto Gualtieri (ministro dell’Economia), Lorenzo Guerini (ministro della Difesa), Paola De Micheli (ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture), Luigi Di Maio (ministro degli Esteri) e Angelo Borrelli (capo della Protezione civile) in collegamento web. “Abbiamo aperto una breccia in un muro che sembrava di cemento armato“, ha sintetizzato Musumeci. Effettivamente il popolo siciliano continua a essere vittima di un interminabile calvario: “La gente ha paura, ed è una paura che si accentua con il Covid“.

“Intensifichiamo i rimpatri”

Anche dal presidente del Consiglio è arrivata la conferma diretta: “Tra giovedì e venerdì arriveranno 2 navi di grandi dimensioni e contiamo così di svuotare Lampedusa“. I giallorossi si sono detti dunque pronti a rafforzare la sorveglianza sanitaria degli immigrati per garantire la massima sicurezza della popolazione: “Lampedusa, in particolare, merita misure economiche di favore, con specifico riguardo a sospensione di adempimenti e versamenti, anche arretrati. La sofferenza economica, e non solo, merita una risposta forte dello Stato“. Ansa

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.