Silvio Berlusconi è il candidato unitario del Centrodestra al Quirinale

Sharing is caring!

Il centrodestra lancia la candidatura di Silvio Berlusconi per il Quirinale. Dopo il vertice a Villa Grande dei leader di Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia per sciogliere il nodo della candidatura unitaria è arrivata una nota ufficiale. “Il centrodestra, che rappresenta la maggioranza relativa nell’assemblea chiamata a eleggere il nuovo capo dello Stato, ha il diritto e il dovere di proporre la candidatura al massimo vertice delle istituzioni. I leader della coalizione hanno convenuto che Silvio Berlusconi sia la figura adatta a ricoprire in questo frangente difficile l’alta carica con l’autorevolezza e l’esperienza che il Paese merita e che gli italiani si attendono. Gli chiedono pertanto di sciogliere in senso favorevole la riserva fin qui mantenuta”. Prima del summit Matteo Salvini ha parlato di un “centrodestra compatto e convinto nel sostegno a Berlusconi”. Il centrodestra conta sulla carta circa 450 grandi elettori, ne mancano quindi una sessantina alla maggioranza assoluta, ma ne servono di più per stare al sicuro dai franchi tiratori.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.