Catania, Covid. Vertice in Prefettura. Presente sindaco Paternò

Sharing is caring!

Nella giornata di ieri 20 agosto 2020 si è tenuta una importantissima riunione convocata dal Prefetto di Catania dott. Claudio Sammartino nei locali della Prefettura di Catania in via Prefettura. Un tavolo in cui erano presenti i vertici dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato, della Marina e dell’Esercito Italiano. Insieme al sindaco di Paternò Nino Naso, convocati anche un’altra decina di sindaci della Provincia di Catania. Convocato anche il manager dell’Asp 3 di Catania ed il Responsabile dell’Ispettorato del Lavoro di Catania. Si è parlato delle criticità legate al Covid-19, si è parlato dei nuovi provvedimenti disposti dal Governo Centrale riguardo l’emergenza Coronavirus, dei controlli per l’assembramento specialmente nei luoghi della cosiddetta “movida”, dell’utilizzo della mascherina dalle ore 18:00 in poi, dei controlli e degli interventi sanitari. Sono state date ancora delle direttive restrittive ai sindaci per intervenire con la Polizia Municipale in sinergia con le forze dell’Ordine.

“Noi avevamo già iniziato – ha dichiarato il sindaco di Paternò Nino Naso – continueremo a lavorare con le Forze dell’Ordine per dare un seguito a quanto indicato da sua Eccellenza il Prefetto. Il virus è ancora tra di noi e dobbiamo ancora contenerlo. Si sconfigge solo con l’attezione e con il rispetto delle regole. Abbiamo ringraziato il Prefetto – conclude Naso – perchè sempre attento e puntuale. Questo lavoro di sinergia con tutti gli attori e le Autorità civili, militari e sanitarie per noi diventa importante e fondamentale”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.