Stretto di Messina. Conte lancia l’idea del tunnel: “Prima collegamenti”

Sharing is caring!

“No al ponte sullo Stretto di Messina, penso invece a un tunnel sottomarino”. Lo dice il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ospite de ‘La Piazza’, l’evento organizzato dal quotidiano online ‘Affaritaliani.it‘ a Ceglie Messapica, in provincia di Brindisi. “Sullo Stretto dobbiamo pensare, quando si riveleranno le condizioni, a un capolavoro di ingegneria – aggiunge -. Un ponte anche sottomarino, ci stavo pensando. Per il ponte non ci sono le condizioni. Ma prima dobbiamo preoccuparci dei collegamenti” interni, in primis l’alta velocità al Sud.

Prima il premier ha affrontato il tema del Covid. “Non ritengo”, ha detto Conte, che il vaccino “debba essere obbligatorio, ma deve essere messo a disposizione”. “Il bilancio personale preferisco farlo alla fine, vorrei aspettare di uscire dalla pandemia e poi trarre le conclusioni. Il bilancio sull’Italia però lo stanno facendo anche all’estero, su diversi quotidiani, e mi sembra che sia un bilancio positivo: si analizza il modello italiano e lo si propone, ed è motivo di grande orgoglio e se il bilancio è positivo è merito di tutti voi, i risultati sono stati raggiunti tutti insieme con sacrificio ma se possiamo essere visti come modello per altri paesi è positivo, ma dobbiamo ancora essere vigili e accorti”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.