Coronavirus, Giorgio Armani dona 1milione 250mila euro agli ospedali

Sharing is caring!

Lo stilista Giorgio Armani ha deciso di donare 1 milione e 250mila euro agli ospedali Luigi Sacco, San Raffaele i Istituto tumori di Milano, all’istituto Spallanzani di Roma a supporto dell’attività della Protezione civile. 

Anche Chiara Ferragni e Fedez, attraverso una donazione a livello personale di euro 100.000, danno il via a una campagna a sostegno della raccolta fondi destinata alla creazione di nuovi posti letti all’interno del reparto di terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano, parte del Gruppo San Donato, ad oggi strettamente necessari e indispensabili per affrontare l’emergenza sanitaria del Coronavirus e per fornire gratuitamente a ciascun paziente la cura medica di cui ha urgentemente bisogno.

L’iniziativa – fa sapere la coppia – realizzata con la collaborazione del prof. Alberto Zangrillo, primario di terapia intensiva cardiovascolare e generale dell’ospedale San Raffaele di Milano, andrà in supporto alla terapia intensiva, ambiente super specialistico per malati gravi. Gli ammalati con insufficienza respiratoria causata dall’epidemia in corso occupano questi reparti che risultano altamente insufficienti a fronteggiare la crisi. Un letto di terapia intensiva ha un costo nettamente superiore rispetto a un letto di degenza normale. È necessario un monitor che rilevi le funzioni vitali del paziente, un ventilatore che assista la respirazione del malato e una serie di pompe infusionali per liquidi e farmaci.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.