Paternò. Viale dei Platani, nuovo asfalto. Partono i lavori

Sharing is caring!

Parte di Viale dei Platani a Paternò, pronto per essere riasfaltato.

Il manto stradale di Viale dei Platani a Paternò, tra le arterie della città maggiormente bisognose di un rifacimento, è finalmente oggetto di ripristino. Si parte dal lato numeri civici pari dal n.2 fino a giungere alla pizzeria “Ai Portici” (numeri 94/96 circa), si prosegue con il lato numeri civici dispari a partire dalla sede zonale dell’UNITALSI fino alla sede dell’INPS, per giungere in via delle Ninfee che sarà totalmente riasfaltata. I lavori sono di fatto partiti ieri martedì 25 febbraio e avranno una durata presumibile di circa sette giorni, e comunque fino a conclusione di tutti i lavori. Pertanto è previsto il divieto di sosta di autoveicoli ambo i lati nelle zone precedentemente descritte.

Questo intervento di ripristino del manto stradale è figlio di un emendamento al bilancio di 200mila euro (poi diventati 146mila per il maggior ribasso) per il rifacimento di Viale dei Platani a Paternò. Emendamento presentato dal consigliere Tonino Cunsolo e sposato da gran parte dei consiglieri comunali, che adesso ha prodotto i suoi effetti per tramite della procedura di affidamento della manutenzione. L’emendamento ha rafforzato le intenzioni dell’Amministrazione che, per iniziativa degli assessori Ignazio Mannino e Luigi Gulisano, e con in testa il sindaco Nino Naso, aveva già previsto interventi straordinari in più punti della città.

La ditta aggiudicataria è TS ASFALTI srl, accolta con il massimo ribasso per una percentuale del 33,25% rispetto alla proposta iniziale. “L’impegno di spesa è conseguente alla convenzione per le misure di compensazione e riequilibrio ambientale legate all’elettrodotto a 380 kV Paternò – Priolo, realizzato da Terna Spa – precisa l’assessore ai Lavori Pubblici Luigi Gulisano – che per questi interventi erogherà al Comune di Paternò 740 mila euro che potranno essere utilizzati per la realizzazione di opere infrastrutturali e interventi di riqualificazione urbana in aree o edifici di proprietà comunali. L’Ente Comunale riesce quindi a concretizzare e concertare, con il lavoro costante di questa Amministrazione, azioni che mirano al benessere della comunità e alla vivibilità della città”.

Esprimono soddisfazione anche i consiglieri Cunsolo e Lauria, primi firmatari dell’emendamento: “Finalmente daremo una risposta concreta a chi da tempo sollecita interventi di manutenzione in questa parte della città. Ringraziamo chi ha votato con noi in Consiglio questo provvedimento, l’Amministrazione tutta e gli uffici preposti”. 

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.