Paternò, politica. Il sindaco sereno dopo fuoriuscita di 4 consiglieri comunali

Sharing is caring!

Il sindaco di Paternò Nino Naso è sereno. E’ ciò che è emerso da un vertice di maggioranza tenutosi ieri sera presso la stanza del primo cittadino a Palazzo di Città. I numeri per governare ci sono, i quattro consiglieri che si sono rivoltati contro l’Amministrazione non sono più quattro ma sono tre, e la partita in Consiglio Comunale è tutt’altro che chiusa. Il sindaco, in un’intervista rilasciata oggi pomeriggio, risponde così a chi gli chiede conto dell’attuale situazione: “Quello che è successo lo devono spiegare i consiglieri comunali in questione, che si assumono di fronte la città la responsabilità della loro azione. Ieri abbiamo avuto un vertice di maggioranza per fare il punto della situazione. La città sappia che il sindaco continua a lavorare senza sosta per far fronte alle numerose problematiche che ogni giorno si presentano. Ognuno di noi risponde alla città, noi facemmo una proposta nel 2017 e la stiamo rispettando. C’è la programmazione, c’è il fattore vivibilità, ci sono i Servizi Sociali e su questo ed altro stiamo lavorando. Sulle altre questioni non perdo il mio tempo, piuttosto cerco di concentrare il mio tempo e la mia attenzione sulle questioni realmente serie che riguardano Paternò e i paternesi. Chi compie scelte politiche se ne assume di fronte la città tutto il peso. I cittadini sono interessati ai fatti. Ed aggiungo: chi vuole venire a lavorare con noi trova le braccia aperte di questo sindaco, pronto ad accogliere il contributo di quanti vogliono lavorare con noi per il bene della città”. E conclude: “Conosco la sensibilità di ogni consigliere comunale. Quando porteremo le delibere in Consiglio Comunale siamo certi che la sensibilità e la responsabilità di ognuno prevarrà su ogni altra azione”.

LAVASERVICE PSD

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.