Il centrodestra mette il turbo. Le cifre dell’ultimo sondaggio

Sharing is caring!

05c2ece3-dda0-4236-b519-70123f33401b_1200x500_0.5x0.5_1_crop

Berlusconi, Meloni e Salvini

In attesa del prossimo appuntamento elettorale, i sondaggi si fanno sempre più importanti. In Emilia Romagna si voterà a gennaio, ma la battaglia tra i partiti è già iniziata. L’obiettivo del centrodestra è quello di far cadere la Regione rossa, come è stato fatto poco tempo fa con l’Umbria, mentre il centrosinistra lotterà per tenersi stretto il suo storico fortino. E mentre i due candidati, Stefano Bonaccini del Partito democratico e Lucia Borgonzoni della Lega, continuano a sfidarsi, i sondaggi mostrano le preferenze a livello nazionale. L’ultima rilevazione di Index Research per Piazza Pulita, il talk show di approfondimento politico di La7, condotto da Corrado Formigli, ha fatto emergere un dato importante: la Lega di Matteo Salvini si conferma il primo partito. Nonostante il piccolo calo di questa settimana (0,6%), il partito è irragiungibile e resta stabilmente la prima forza politica del Paese con il 32,8% dei consensi.

Continua a scendere invece il Pd di Nicola Zingaretti che, come sottolinea l’Istituto diretto da Natascia Turato, “passa dal 19,6 al 19,3%“. I dem mantengono così la seconda posizione, ma restano sotto la soglia del 20%. Piccolo miglioramento per gli alleati di governo, che rimangono però sempre terzi in classifica: “il Movimento Cinque Stelle cresce dal 16,8% al 16,9%“. Pd e il pentastellati di Lugi Di Maio che formano l’attuale esecutivo non riescono a sfondare e continuano a fermarsi di molto dietro alla Lega di Salvini. Quarta forza politica del Paese è Fratelli d’Italia. “Sale ancora Fdi, il partito di Giorgia Meloni fa registrare un +2 e cresce fino al 9,3%“, fa notare il sondaggio Index per Piazza Pulita. La leader di FdI continua così a far crescere il suo partito, senza freni. Bene anche Forza Italia che “recupera e si attesta al 6,6, era al 6,5%“. Staccato di ben due pesanti punti percentuali il nuovo partito di Matteo Renzi. Italia Viva cresce, ma di poco e “passa dal 4,9% al 5%“. Fanalini di coda i Verdi che rimangono fermi al 2%, mentre cala ancora Più Europa che passa “dall’1,8% all’1,7%”.

Coalizioni

Per quanto riguarda le coalizioni, invece, dal sondaggio dell’Istituto di ricerca Index Research emerge che il centrodestra non solo rimane in testa, ma vola con 48,7% delle preferenze mentre i giallorossi al governo si fermano al 43,9%.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.