11122019FREEDOM FLASH:


Paternò, visita del ministro Grillo. Galvagno: “Non sia passerella”

L'on. regionale siciliano Gaetano Galvagno insieme al ministro della Salute, Giulia Grillo.

L’on. regionale siciliano Gaetano Galvagno insieme al ministro della Salute, Giulia Grillo.

L’on. Gaetano Galvagno ha accompagnato il ministro Giulia Grillo durante la sua visita all’Ospedale di Paternò. “Sono dispiaciuto e piuttosto amareggiato per il mancato invito all’assessore regionale alla salute Ruggero Razza”, afferma il deputato regionale. “Mi rammarica il fatto che non sia stato sottolineato quanto la Regione Siciliana si sia impegnata per mantenere questa struttura destinata alla chiusura ma per cui oggi si parla di destinare nuove risorse”.

“Ringraziamo il dott. Maurizio Lanza, l’ing. Francesco Alparone, l’assessore Razza e soprattutto il Comitato per la difesa dell’Ospedale, sempre presente e attivo in ogni genere di attività”. “Mi auguro che l’incontro di oggi, soprattutto a ridosso dalle elezioni europee – precisa il parlamentare – non sia servito a fare una vetrina, e che la solerzia, l’attenzione, la pulizia e la disponibilità riscontrate oggi all’interno dell’Ospedale di Paternò non siano qualità riservate a un evento unico ma che rientrino nella quotidianità. Purtroppo, quello che ho visto personalmente in questi anni, è un ospedale con grandi carenze strutturali, dove i medici, gli infermieri e il personale tutto sono sottoposti a un lavora sovrumano”. E incalza: “Bisogna dare dignità all’Ospedale, al personale sanitario e ai pazienti”. “La Regione è presente”, rassicura l’on. Galvagno. “Siamo contenti di quello che si sta facendo e sarò il promotore di un ulteriore incontro insieme al dott. Lanza con il Comitato per la difesa dell’Ospedale di Paternò”, conclude il deputato regionale.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.