12182018FREEDOM FLASH:


Sicilia: 35 milioni di euro per bonifica aree inquinate

Nello Musumeci, presidente della Regione Sicilia, durante la conferenza stampa con Attilio Fontana (non in foto), presidente della Regione Lombardia, al termine della firma del protocollo d'intesa sulla Sanità, Palermo, 22 ottobre 2018. ANSA / IGOR PETYX

Nello Musumeci, presidente della Regione Sicilia, durante la conferenza stampa con Attilio Fontana (non in foto), presidente della Regione Lombardia, al termine della firma del protocollo d’intesa sulla Sanità, Palermo, 22 ottobre 2018. ANSA / IGOR PETYX

Trentacinque milioni di euro dalla Regione Siciliana per la bonifica di aree inquinate. Lo ha deciso il governo guidato da Nello Musumeci, che attraverso il dipartimento Acqua e rifiuti ha messo a disposizione dei Comuni la somma, con risorse del PO Fesr 2014-2020, per procedere alla bonifica dei siti contaminati ricadenti nel loro territorio, in particolare le discariche pubbliche esaurite. Per essere ammessi al finanziamento è necessario che il sito sia stato già oggetto di indagine e di “piano di caratterizzazione”, ossia in possesso dell’esito di indagini sui terreni e sulla falda attestanti lo stato di alto rischio di inquinamento. “Spero – ha detto Musumeci – che entro la ormai prossima scadenza del bando sia significativo il numero dei Comuni partecipanti. Sul fronte della bonifica dei terreni contaminati stiamo lavorando con celerità e impegno, dopo avere istituito l’apposito Ufficio speciale. Sarebbe un peccato se le amministrazioni comunali non cogliessero questa opportunità finanziaria”.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.