08172018FREEDOM FLASH:


Berlusconi, “riabilitazione” definitiva. Tribunale non fa ricorso

Silvio Berlusconi, presidente di Forza Italia

Silvio Berlusconi, presidente di Forza Italia

La Procura generale infatti non ha impugnato il provvedimento del Tribunale di sorveglianza. Di fatto venerdì scorso il Tribunale aveva fatto decadere l’incandidabilità di Berlusconi e gli effetti sulla condanna della legge Severino. La procura aveva 15 giorni di tempo per impugnare il provvedimento. La procura ha scelto dunque di non opporsi al verdetto. E a questo punto nessun ostacolo può bloccare una eventuale candidatura del Cavaliere. Si chidue così un calvario durato ben cinque anni. I legali di Berlusconi avevano presentato l’istanza lo scorso marzo. Il verdetto del Tribunale di sorveglianza era atteso per il mese di giugno. Con quasi un mese di anticipo è arrivata le decisione del giudice. In caso di ricorso da parte della procura sarebbe stato necessario fissare un’udienza. Poi gli stessi giudici avrebbero dovuto decidere se inviare o meno gli atti in Cassazione. Dal 27 maggio la riabilitazione del Cavaliere sarà definitiva.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.