10202018FREEDOM FLASH:


Catania. A premio “Essenza donna” premiate due paternesi

10

Un momento dell’evento. Da sinistra: Grazia Scavo, Francesca Coluccio, Nino Naso e Claudia Barcellona.

Si è svolta ieri nella suggestiva Chiesa di San Camillo dei Mercedari la diciottesima edizione del prestigioso Premio Essenza Donna, organizzata dall’Accademia d’Arte Etrusca di Carmen Arena, stimata pittrice siciliana, con la direzione artistica di Gianvito De Salvo. Nel corso della serata graditissimi gli intermezzi musicali del Gruppo Ottava Nota, Giuseppe Caltabiano, Maurizio Massimino, Luigi Magaraci, Giuseppe Rocca, del soprano Maria Grazia Tringale, del mezzo soprano Luana Sciacca e della cantautrice Debora La Rosa e la partecipazione strordinaria di “Danzando l’Ottocento”.

Il premio è stato conferito a donne che si sono distinte in importanti settori della vita sociale, contribuendo con la loro intelligente opera , permeata di grande umanità , a garantire migliori condizioni di vita nei contesti in cui svolgono la loro opera: Milena Privitera, Valentina Rossi, Anna Simone, Lucia Siragusa, Katrine Donzuso, Marinella Acquafermata. Tra le premiate anche due paternesi : l’avvocato Claudia Barcellona e la prof.ssa Francesca Coluccio. “Il premio Essenza Donna- spiega il presidente dell’Accademia Etrusca, Carmen Arena – è nato con lo scopo di valorizzare le donne nei molteplici settori in cui sono impegnate. Quest’anno la cerimonia volutamente coincide con la ricorrenza della festa dell’ mamma , un omaggio a tutte le madri che donano vita e che coniugano il ruolo di madri con quello sociale, professionale e culturale”.

Alla cerimonia tra gli altri erano presenti il presidente di Città Viva, Grazia Scavo e il sindaco di Paternò Nino Naso, accolto con grande entusiasmo dai presenti. “ Siamo lieti di consegnare questo importante riconoscimento a due donne paternesi che con il loro impegno e la loro professionalità inorgogliscono l’intera comunità paternese. Ci auguriamo che siano un esempio per gli altri affinchè la nostra Paternò possa brillare sempre di più”.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.