11212019FREEDOM FLASH:


Verso elezione vertici Parlamento. Per il Senato è sfida a tre

Giorgetti (Lega), Toninelli (M5S) e Romani (Forza Italia)

Giorgetti (Lega), Toninelli (M5S) e Romani (Forza Italia)

Si va delineando il quadro in vista delle elezioni dei presidenti di Camera e Senato, primo passaggio istituzionale in vista della formazione del nuovo Esecutivo. Per il Movimento Cinquestelle in pole position vi sarebbe Danilo Toninelli, attuale capogruppo designato del M5S. Aderisce al Movimento 5 Stelle fondandone il gruppo cremasco, ed inizia a far politica alle elezioni Regionali in Lombardia nel 2010 candidandosi alla carica di consigliere regionale per la Provincia di Cremona ottenendo solo 84 preferenze e mancando l’elezione. Alle Amministrative 2012 si candida consigliere comunale a Crema, ma ottiene 9 preferenze e non viene pertanto eletto. Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto Deputato della XVII legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione V (Lombardia 3) per il Movimento 5 Stelle, rieletto nel 2018 dopo essere stato candidato al Senato della Repubblica, in Lombardia, come capolista nella quota proporzionale del Movimento 5 Stelle.

Per la Lega di Salvini sarebbe stato indicato Giancarlo Giorgetti. E’ parlamentare alla Camera dei deputati fin dal 1996, sempre con la Lega Nord Padania (nel 2001 viene rieletto nel collegio maggioritario di Sesto Calende). Già revisore contabile del Comune di Varese e consigliere di Credieuronord, fino al 2004 ha ricoperto la carica di sindaco di Cazzago Brabbiaalla guida della lista “Lista per Cazzago – Lega Nord Padania”. E’ parlamentare fino al 2013.

Per Forza Italia correrebbe Paolo Romani. Parlamentare dal 1994 ininterrottamente fino ad oggi. E’ stato ministro allo sviluppo economico del governo Berlusconi IV dal 4 ottobre 2010 al 16 novembre 2011. E’ stato dal 2013 fino al 2018 capogruppo al Senato di Forza Italia e uno degli uomini più di fiducia del leader Silvio Berlusconi. E’ rieletto in Senato per Forza Italia nel 2018.

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO SUI SOCIAL
    Chiudi

    Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.