Paternò. Anthony Distefano ufficializza la candidatura a sindaco

Sharing is caring!

Un'immagine della conferenza stampa di questa mattina.

Un’immagine della conferenza stampa di questa mattina.

In una piccola sala in via Scala Vecchia il giornalista Anthony Distefano ha ufficializzato la sua candidatura a sindaco di Paternò in occasione delle prossime elezioni Amministrative paternesi che si celebreranno il prossimo maggio. Alla presenza di una decina di giornalisti e di una ventina di sostenitori, Distefano ha sciolto la riserva confermando la sua corsa a Palazzo di Città. Al momento nessun programma dettagliato, niente liste elettorali, niente squadra. Al microfono c’è solo il candidato sindaco, che precisa come non ci sono “Né pupi né pupari”, e che “oggi a Scala Vecchia perchè basta uscire fuori da qui per capire com’è ridotta Paternò”. Poi parla anche del “nuovo e del vecchio”, riferendosi alle ultime voci secondo cui il giornalista sarebbe visto come il nuovo che avanza nella politica della città: “Non è vero che siamo semplicemente il nuovo. Non saremo il nuovo perchè con noi ci sarà certamente una schiera di giovani che si candidano, ma anche molti uomini di esperienza”, poi la precisazione: “Ma siamo nuovi nel metodo con cui intendiamo la gestione della città”.

E poi: “Abbiamo cinque priorità, che sono la riforma della macchina amministrativa, la razionalizzazione delle spese dell’Ente Comunale, la raccolta differenziata, lo sviluppo economico insieme all’urbanistica ed il rapporto sinergico con le associazioni presenti nel nostro territorio”, riservandosi però di “presentare un programma più dettagliato, nero su bianco”. E poi: “Firmeremo un impegno scritto con gli elettori. Se non riusciremo a raggiungere i nostri obiettivi entro un termine prestabilito, andremo tutti a casa”. Distefano ha anche dichiarato che presenterà “personalmente ed uno per uno tutti i componenti del progetto”. In conclusione: “Il nostro progetto è aperto a tutti gli uomini del centrodestra e del centrosinistra per il bene della città”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.