Paternò. I Red Sox ricevono il trofeo della Federazione Italiana Baseball e Softball

Sharing is caring!

Un momento della premiazione

Un momento della premiazione

Grande soddisfazione e successo per i Red Sox Paternò che hanno ufficialmente ricevuto il Trofeo della Federazione Italiana Baseball e Softball per la recente vittoria dello scudetto di serie A federale di baseball nei locali della Biblioteca Comunale di Paternò, concessa per l’occasione dallo stesso Comune che ha patrocinato l’evento.

“I Red Sox sono esempio di sport nel senso più ampio e bello – dice il primo cittadino, Mauro Mangano, presente all’evento -. Una squadra di giovani che crescono nel vivaio del movimento giovanile, capaci di coinvolgere le famiglie facendole partecipare a tutti i momenti importanti con la gioia e l’entusiasmo di chi pratica lo sport per il piacere di giocare. Per questo meritano davvero di vincere. Il Comune è partner in molti loro progetti di carattere sociale. Sono un esempio per la città intera”. Per l’occasione, in perfetto american style, la società Paternò Red Sox ha regalato a tutti i giocatori Campioni d’Italia 2016  l’anello “The Championship Ring”.

“Oggi festeggiamo l’intera città – a parlare il presidente, Nunzio Botta -. Un grazie particolare ai ragazzi che, non solo rappresentano la parte buona della città, dedicano allo sport del tempo preziosi alle loro attività primarie. Era il minimo, per noi, trattarli come i grandi campioni americani”. A breve saranno ripresi gli allenamenti in vista dell’ormai prossimo inizio della stagione 2017, l’intera rosa di giocatori è confermata con un importante innesto proveniente da Messina, l’esperto Antonio Savasta con diverse esperienze in serie A federale.

“E’ la degna conclusione di una stagione indimenticabile culminata con il più alto risultato possibile – dichiara il manager Riccardo Messina -. Giocare la prossima stagione con lo scudetto cucito sulle maglie sarà lo stimolo più alto per tutti noi che faremo il possibile per riconfermarci al vertice dello sport nazionale “.

Presente, tra gli altri, anche il presidente regionale Fibs, Michele Bonaccorso, che dice: “Ogni volta che parliamo di questa vittoria mi viene il nodo in gola,  consapevole dell’impresa che abbiamo compiuto. Orgoglio, soddisfazione e gratificazione sono le parole  che hanno accompagnato questi mesi, ma questa vittoria, va ricercato in altre parole: impegno, passione, sacrifici, perseveranza, merito”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.