Sicilia, Cesa sospende D’Alia da presidente Udc. D’alia: “Mi dimetto io”

Sharing is caring!

Cesa e D'Alia

Cesa e D’Alia

PALERMO, 2 NOV – Il segretario nazionale dell’UDC Lorenzo Cesa ha sospeso a titolo cautelativo dal partito e ha deferito al collegio dei probiviri l’on, Gianpiero D’Alia per le gravi affermazioni lesive dell’immagine del partito e offensive nei confronti dei suoi 50.000 iscritti. Lo dice una nota dell’ufficio stampa Udc riferendosi alla frase “l’Udc è morta, stiamo parlando del nulla…” detta dal presidente Udc. Giampiero D’Alia, di rimando, gli ha risposto via Facebook: “Gli rassegno volentieri io le dimissioni da presidente dell’UDC”. Poi la stoccata: “Se mi fornisse l’ indirizzo a cui inviarle, gli sarei infinitamente grato”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.