I giudici ribaltano il risultato, Sassuolo-Pescara sarà 0-3

Sharing is caring!

81a2317dec8abdff904e5015418fc10e-kzUG-U160987319991VlB-620x349@Gazzetta-Web_articolo

di Redazione

Il Pescara vince a tavolino l’incontro di domenica con il Sassuolo. E’ quanto ha decretato la giustizia sportiva sovvertendo il risultato in campo della partita, che si era conclusa 2-1 per i neroverdi padroni di casa. Adesso sarà 0-3 a tavolino: motivo della decisione la mancata comunicazione alla Lega Calcio del tesseramento del centrocampista Antonino Ragusa, preso in corsa il 26 agosto, che quindi è risultato irregolare. Motivo della mancata comunicazione, secondo la squadra di Giorgio Squinzi, la nuova normativa che avrebbe complicato la procedura di presentazione dei nuovi acquisti alla Lega. «La normativa è complessa ed è stata modificata anche di recente – ha detto il legale del Sassuolo Mattia Grassani – La società ha immediatamente attivato ogni verifica tecnica per chiarire l’accaduto, auspicando di dimostrare in appello la correttezza del proprio operato». La decisione del giudice sportivo però resta: i tre punti conquistati nella seconda giornata di campionato si spostano d’ufficio ai pescaresi, che ringraziano del regalo inaspettato.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.