Paternò, si viaggia spediti verso le 3000 firme contro addizionale IRPEF e l’amministrazione comunale

Sharing is caring!

raccolta firme naso

AGGIORNAMENTO 22/12/2014 Ore 21:59La raccolta firme contro l’addizionale IRPEF allo 0,8xmille e l’amministrazione del sindaco Mauro Mangano prosegue senza sosta. Questo pomeriggio il banchetto del comitato promotore ha fatto sosta in Piazza Regina Margherita (Quattro Canti), facendo toccare e superare quota 2700 adesioni. Pausa per il comitato, da questa sera. Le raccolte firme proseguranno nei quartieri e privatamente attraverso i rappresentanti in giro per la città. I banchetti riprenderanno da giorno 27 dicembre, per poi fermarsi nuovamente in occasione del capodanno. L’ex candidato sindaco Nino Naso: “Ripeto e ribadisco che io sono soltanto uno strumento al servizio di un’azione che è a beneficio dell’intera comunità paternese. Nessuna primadonna, né generali né soldati. Siamo tutti uguali nel combattere una comune battaglia di civiltà”.

AGGIORNAMENTO 22/12/2014 Ore 15:48Raggiunta e superata quota 2mila firme contro l’addizionale IRPEF e l’amministrazione retta dal sindaco Mauro Mangano. Un’iniziativa sposata dall’ex candidato sindaco Nino Naso. prosegue la sottoscrizione nei quartieri.

Una maratona civica, l’ha chiamata qualcuno. Altri lo definiscono un atto politico dei cittadini. Altri ancora il frutto dell’esasperazione. Un’esasperazione che continua sempre e comunque, specie nelle ultime settimane quando il dibattito politico si è particolarmente infiammato, dentro e fuori le istituzioni. La raccolta di firme per iniziativa popolare, di cui l’ex candidato sindaco Nino Naso si è fatto portavoce principale, continua a raccogliere i suoi frutti. Obiettivo: azzerare totalmente l’addizionale IRPEF per l’anno 2015 (nel caso in cui l’ente comunale riuscisse a far fronte alle esigenze principali della città), o in alternativa la reintroduzione della aliquota allo 0,2xmille, come era prima che la maggioranza di centrosinistra in consiglio la aumentasse allo 0,8xmille, cioè il massimo consentito dalla legge.

Ebbene, in meno di 48 ore, sono giunte al comitato organizzatore qualcosa come 1552 firme. A queste, vanno aggiunge decine, forse centinaia di firme che proprio in queste ore vengono apposte dai cittadini in ogni angolo della città per mano di rappresentanti che si fanno portavoci dell’iniziativa nei quartieri e nelle periferie. Oggi (domenica 21 dicembre) il gazebo per firmare contro l’addizionale comunale sull’IRPEF (e quindi contro l’operato dell’amministrazione e del sindaco Mauro Mangano), sarà posizionato per l’intera giornata a Largo Assisi (piazza Cappuccini). Chi vorrà, potrà firmare portando con sé un documento di riconoscimento qualsiasi (carta di identità o patente di guida).

Leave a Reply

Submit Comment
*
Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.