Francia. Il presidente Macron sarebbe indagato per finanziamento illecito

Sharing is caring!

Secondo quanto riportato dal quotidiano francese “Le Parisien”, il presidente Emmanuel Macron risulta indagato, nell’ambito di un’indagine giudiziaria, con l’accusa di “favoritismo” e “finanziamento illecito della campagna elettorale” del 2017 da parte della Procura finanziaria nazionale (PNF). Le indagini, in base a quanto emerso, riguardano i legami tra lo stesso premier francese e la società di consulenza McKinsey. In particolare, secondo quanto riportato da Skytg24, la Procura finanziaria nazionale ha incaricato tre giudici istruttori affinché facciano chiarezza sulle condizioni in cui sono stati assegnati alla società americana McKinsey alcuni contratti pubblici per “importi colossali”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.