Paternò, colpo di coda del sindaco. Azzerata Giunta, fibrillazioni in corso

Sharing is caring!

Nino Naso, sindaco di Paternò

uesta mattina martedì 16 novembre, (quasi) a sorpresa, con determina n. 45 il sindaco di Paternò Nino Naso ha provveduto ad azzerare la Giunta Comunale. Presumibilmente per promuovere un nuovo assetto politico che traghetti l’Amministrazione in modo maggiormente sereno alle elezioni del 2022 e che consenta un’apertura della base politica (dunque elettorale) che sostiene l’azione amministrativa del primo cittadino.

Si legge nel documento firmato dal sindaco: “Considerato che si è venuta a determinare una riconsiderazione complessiva degli assetti di Governo che risulta di fondamentale importanza per il conseguimento degli obiettivi di fine mandato (…)”.

Si legge ancora: “Per raggiungere l’obiettivo di cui sopra, e garantire al sindaco la possibilità di proseguire il programma politico e di assicurare la coesione e l’unità di indirizzo della Giunta, si ritiene opportuno l’azzeramento della Giunta Comunale attualmente in carica, mediante revoca di tutti i componenti, come emerso a conclusione della verifica politica svolta”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.