Fisco. Ipotesi Riforma, cartelle cancellate dopo 5 anni

Sharing is caring!

ANSA/ANGELO CARCONI

Cartelle esattoriali cancellate dopo 5 anni in caso di mancata riscossione. E’ l’ipotesi sulla quale starebbe lavorando il governo per aggredire la mole dei crediti non riscossi, secondo quanto riporta oggi il quotidiano il Messaggero. “La revisione dell’attuale meccanismo dell’inesigibilità – spiega una fonte impegnata sul dossier citata dal quotidiano- determinerebbe la possibilità di pianificare meglio l’attività di riscossione e di ottimizzazione in relazione ai mezzi a disposizione, i risultati dell’azione che sono condizionati dal dover svolgere azioni di recupero che troppo spesso assumono carattere solo formale”.

Ciò si tradurrebbe, per il quotidiano, in un’azione concentrata sugli importi più rilevanti. Il ministero dell’Economia -si legge ancora nell’articolo del Messaggero- sta preparando una riforma da sottoporre nelle linee generali al Parlamento con una relazione che indichi “i criteri per procedere alla revisione del meccanismo di controllo e di discarico dei crediti non riscossi”.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.