Oms, pandemia continua ad accelerare nel mondo: 183.000 casi in un giorno

Sharing is caring!

La pandemia di coronavirus “continua ad accelerare nel mondo”. Lo ha detto il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus. “Sappiamo che la pandemia è molto più di una crisi sanitaria, è una crisi economica, sociale e, in molti paesi, politica. I suoi effetti si faranno sentire per decenni”, ha aggiunto nel corso di una conferenza virtuale organizzata dall’emirato di Dubai.

L’Organizzazione ha registrato 183.000 nuovi casi di coronavirus nelle ultime 24 ore. Lo riporta la Bbc. Si tratta del numero più alto di contagi in un solo giorno dall’inizio della pandemia ed è dovuto soprattutto all’aumento delle persone positive in America Latina. Oltre 50.000 di questi nuovi casi infatti sono stati segnalati in Brasile, poi negli Stati Uniti e India. 

In Brasile superati i 50 mila morti – Il Brasile ha annunciato di aver superato la soglia dei 50 mila morti per l’epidemia di coronavirus. Con circa un milione di contagi, si conferma il secondo Paese più colpito dalla pandemia al mondo dopo gli Stati Uniti, che conta circa 120 mila morti e oltre 2,2 milioni di casi. Il ministero della Salute ha registrato nelle ultime 24 ore 641 nuovi decessi, portando il bilancio a 50.617, mentre i contagi sono saliti a 1.085.038.

Crollo dei casi a Pechino, 9 in 24 ore – Sono soltanto nove i nuovi casi di coronavirus registrati a Pechino nelle ultime 24 ore. Lo hanno annunciato le autorità cinesi secondo quanto riportato dalla Bbc. Si tratta di 22 contagi in meno del giorno precedente e del numero più basso degli ultimi dieci giorni.

L’India ha raggiunto 425mila casi di positivi al coronavirus, per un totale di 13.400 morti. Secondo i dati del Ministero della Salute, la capitale indiana ha superato con i suoi quasi 60 mila casi il Tamil Nadu, ed è diventata il secondo stato indiano più colpito dal Coronavirus.
Delhi è al secondo posto, dopo lo stato del Maharasthra, anche per numero di decessi, in tutto 2175. Il Maharasthra ha oltre 132mila casi, di cui 66.500 solo a Mumbai, e 6170 morti.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.