Paternò, Coronavirus. Il Comune annulla interessi sulla Tari

Sharing is caring!

“Si porta a conoscenza dei media e quindi dei cittadini paternesi che a seguito della grave situazione di emergenza scaturita dal contagio da Covid19-Coronavirus, il Comune di Paternò dispone che la rata della TARI (Tassa sui rifiuti) scaduta il 28 febbraio scorso potrà essere pagata con la seconda rata con scadenza 31 maggio 2020 senza l’applicazione dei relativi interessi per ritardato pagamento”. E’ quanto si legge in una nota stampa diffusa dal portavoce del sindaco di Paternò Nino Naso.

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.