Paternò, Ezio Mannino in FdI: “Sono tornato a casa”

Sharing is caring!

Ignazio Mannino, vicesindaco di Paternò

Ignazio Mannino, vicesindaco di Paternò

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

“Sento il diritto e nel contempo il dovere di considerare il mio un “ritorno a casa”, quella comunità “distrutta” nel 2009 da Gianfranco Fini e ricostruita nel 2012 dalla lungimiranza di Giorgia Meloni e Ignazio La Russa e che nella provincia di Catania riconosco pienamente nel mio percorso politico con la scelta di Salvo Pogliese, Basilio Catanoso, Massimiliano Giammusso, Antonio Bonanno e Luisa Aiello, con i quali ho condiviso il fronte comune della Gioventù identitaria.

Fatte queste dovute premesse risulta opportuno far rilevare che la scelta politica è frutto dalla volontà e determinazione di un gruppo egualmente rappresentato da me e dai Consiglieri Lauria e Cunsolo, oltre che dai diversi soggetti che hanno creduto nella battaglia di Paternò On, Movimento Politico cittadino che i due consiglieri continueranno a rappresentare in seno al Consiglio Comunale con la stessa missione civica e con la connotazione politica che ha sempre distinto la nostra Azione e che oggi condivide ufficialmente le battaglie e le idee di Fratelli d’Italia.

Ringrazio il coordinatore provinciale di Fratelli d’Italia di Catania, Alberto Cardillo, e quello Regionale Salvo Pogliese per aver voluto la mia presenza nel coordinamento provinciale, all’interno del quale metterò a disposizione quanto maturato ed acquisito durante la mia esperienza amministrativa, ma con la stessa umiltà e militanza di 20 anni fa quando fui eletto Presidente si Azione Giovani e Consigliere di Amministrazione nell’Ateneo Catanese in rappresentanza di Alleanza Universitaria.

Ha ragione Alberto Cardillo (coordinatore di FdI nella provincia di Catania, ndR) quando dice giustamente, che Fratelli d’Italia è l’unico partito ad avere ancora un sistema di regole e di organizzazione interna, ed aggiungerei capace più di tutti di parlare un linguaggio razionale della nuova Destra Italiana che parla ancora di meritocrazia e che sostiene a gran voce che la povertà non l’abolisci con il reddito di cittadinanza ma con i posti di lavoro’ .

Lavoreremo in sinergia con il Coordinatore Comunale Dott.Angelo Calenduccia a cui riconosciamo lo spessore politico e morale, la nostra azione politica continuerà ad avere la stessa connotazione ed intensità a supporto dell’Amministrazione e finalizzata alla crescita della nostra collettività. Inviteremo sia l’onorevole del territorio che il sindaco della città metropolitana, coordinatore regionale del partito, ad istituire un tavolo tecnico per affrontare e risolvere questioni importanti per la nostra Città con il supporto della Regione e della Città Metropolitana”. Ignazio Mannino, vicesindaco di Paternò

LAVASERVICE PSD

Chiudi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza. Per saperne di più clicca su maggiori info.